Case in Legno Bioedilizia: Quanto Costa, Pro e Contro

casa bioedilizia

Il settore delle costruzioni è sempre più attento al rispetto dell’ambiente, lo studio dei materiali e la ricerca di soluzioni sostenibili. È in questo contesto che è nata la bioedilizia, un metodo di innovativo per costruire o ristrutturare case o edifici in maniera green. Questo si traduce nell’utilizzo di materiali naturali (il legno fa da padrone), impianti ecologici e una progettazione attenta all’ambiente, generando un minore impatto sull’ambiente e aumentando il risparmio energetico di gestione.

Le case in bioedilizia sono la nuova frontiera di abitare, non solo nel nord Europa dove sono nate ma anche in Italia. Vediamo quali sono i vantaggi e i prezzi di un bio immobile sostenibile a basso impatto.

Vantaggi delle case in bioedilizia

legno in bioedilizia
Un immobile in bioedilizia viene sviluppato sulla base di strutture prefabbricate in legno. Questo aspetto può lasciare sorprese molte persone: è possibile vivere dentro edifici fatti con il legno? A differenza delle apparenze, una casa ecologica offre una lunga serie di vantaggi.

Efficienza energetica

Non potevamo iniziare la lista dei vantaggi diversamente. Prima di tutto, la casa in bioedilizia offre un incredibile beneficio in termini di efficienza energetica. La realizzazione di tetto e pareti avviene per strati e ciascun strato è fatto di materiali naturali isolanti con elevate proprietà termiche.

Risultato: casa calda in inverno e fresca d’estate, un risultato che può essere implementato ulteriormente abbinando un impianto con pompa di calore o pannelli fotovoltaici sul tetto.

Sembrano case in laterocemento

Le case bioedilizia moderne non hanno per forza l’aspetto di uno chalet di montagna, ma possono andare bene anche in un contesto urbano. Molti immobili green somigliano moltissimo alle classiche case in laterocemento, risultando adatte anche come soluzioni abitative in città.

Discorso leggermente a parte per le case prefabbricate in legno, o blockhaus, un po’ simili alle casette tipiche degli ambienti nordici e montuosi.

Personalizzazione

La bioedilizia offre il vantaggio di poter personalizzare completamente il proprio immobile. Nonostante l’utilizzo di moduli prefabbricati, il cliente ha sempre la massima flessibilità nello scegliere misure, finiture, interni, esterni, infissi, fino alle customizzazioni più specifiche come inserire un caminetto, agganciare un impianto fotovoltaico o eolico.

Sicurezza: case antisismiche e ignifughe

Utilizzando legni trattati e sistemi di progettazioni all’avanguardia, le case green sono strutture altamente resistenti e sicure. La struttura portante in legno è più flessibile e riesce ad ammortizzare eventuali movimenti sismici molto meglio del calcestruzzo.

Oltre all’antisismicità, una casa in bioedilizia è anche ignifuga. Ma come: non è fatta in legno? In realtà il materiale oppone un’altissima resistenza al fuoco e si lascia attraversare dal calore meno volentieri del cemento armato.

Lo abbiamo visto anche nella guida dedicata al riscaldamento a pavimento a secco o con massetto, dove la soluzione del parquet di legno spesso non è così azzeccata come molti ritengono.

In più una casa ecologica in legno non collassa su se stessa all’improvviso come fanno gli edifici in cemento e mattoni, aumentando la sicurezza di chi è all’interno.

Resistenza alle intemperie

Altro aspetto che preoccupa è la resistenza dei materiali naturali di cui è fatta la casa in legno. Reggerà alle piogge e alle intemperie? Il legno marcisce con un clima molto umido?

Anche in questo caso, la bioedilizia dà risposte confortevoli. Chi costruisce e vende case ecologiche tratta il materiale per garantire il massimo della durabilità. Strutture sostenibili non significa immobili delicati, al contrario: le soluzioni abitative sopportano umidità, muffe, salsedine, agenti ossidanti e altro ancora.

I legni utilizzati sono resinosi, originari delle conifere, dove larve e tarli non amano riprodursi. In più, con il passare del tempo, il materiale non si rovina, ma migliora attraverso il processo naturale della stagionatura.

Minor impatto ambientale

Il legno è un materiale completamente riciclabile: gli scarti di costruzione si possono riutilizzare e non ci sono sprechi nemmeno durante la demolizione. Una casa in legno comporta anche minor utilizzo di acciaio e cemento, e quindi minor inquinamento sia per la produzione di questi materiali che per un futuro smaltimento.

Si possono assicurare e mutuare

L’edilizia green è una realtà mutuabile e assicurabile come il resto degli immobili tradizionali. Le banche e le società assicurative offrono mutui per finanziare l’acquisto e polizze assicurative per la protezione. Il tutto a tassi d’interessi vantaggiosi, grazie agli ecoincentivi su costruzioni e ristrutturazioni ecologiche.

sale bioedilizia

Questo però vale solo scegliendo una casa bioedilizia chiavi in mano da aziende costruttrici certificate S.A.L.E. (Sistema Affidabilità Legno Edilizia) e con banche e istituti assicurativi convenzionati con FederlegnoArredo.

Casa bioedilizia: Pro e Contro

Come ogni cosa, anche gli immobili green nascondono qualche lato negativo (anche se molto inferiori rispetto ai lati pro). Ecco i contro di una casa in bioedilizia, riassunti e messi a confronti con i vantaggi nella seguente tabella.

Vantaggi casa bioediliziaContro casa bioedilizia
Risparmio energeticoSoluzioni poco conosciute in Italia, rischio di imbattersi in soluzioni scadenti
Ecosostenibili e Basso impatto ambientalePrefabbricato simile a una casa di montagna
Prezzi vantaggiosiDifficilmente sviluppare casa in legno su più di due piani
Simili a case in calcestruzzo
Ignifughe e antisismiche
Resistenti alle intemperie
Strutture personalizzabili
Assicurabili e mutuabili

Casa bioedilizia prezzi

Quanto costano le case in bioedilizia? Come ogni soluzione abitativa, anche il prezzo di una casa in legno varia a seconda della personalizzazione, della dimensioni, delle finiture interne-esterne e dal listino del costruttore a cui vengono commissionate.

Molto dipende anche dalla scelta tra un immobile prefabbricato o una soluzione su misura. In generale, però, si può dire che le case in bioedilizia hanno un costo più basso rispetto ai classici immobili in muratura, considerando anche il minor lavoro che comporta la loro costruzione.

Il prezzo medio per le case prefabbricate oscilla intorno ai 250 euro chiavi in mano. Per fare un esempio, il costo di una casa bioedilizia di 100 mq in prefabbricato costerebbe circa 25.000 euro + IVA.

Con gli immobili green su misura, invece, le fluttuazioni di prezzo sono molto più alte. Una casa in bioedilizia personalizzata può variare dai 700 a 1.200 euro al mq. Molto dipenderà anche dal contratto di vendita: i costi saranno più contenuti per una struttura customizzata solo nel rivestimento esterno (cappotto, infissi, ecc.), decisamente maggiori per una casa bioedilizia chiavi in mano completamente arredata all’interno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome