Termocucina a legna: utilizzi, caratteristiche e vantaggi

La termocucina a legna funziona come una caldaia e ti permette di riscaldare casa e produrre acqua calda mentre stai cucinando.

La sua utilità sta nell’essere multifunzionale e assicurare il miglior risparmio energetico in cucina.

Vediamo più nel dettaglio come funziona e quali sono i principali vantaggi.

Come funziona la termocucina?

La termocucina a legna è composta da una canna fumaria, forno e piano cottura. Si carica frontalmente come una stufa e ti dà la possibilità di cucinare direttamente con il calore della fiamma. Tramite un pannello di controllo presente nei migliori modelli è possibile regolare il tiraggio dell’aria e quindi la temperatura per cucinare sul piano cottura, che può essere in ghisa o in vetro. Il forno invece è proprio un forno a legna, con tutte i vantaggi e il sapore delizioso che dona ai cibi questo tipo di cottura, che tutti noi conosciamo.

La termocucina a legna riesce anche a produrre acqua calda sanitaria che può essere utilizzata in casa e nei termosifoni. Per far ciò bisogna però collegare la termocucina all’impianto di riscaldamento, creandone uno centralizzato. Esso deve essere realizzato da personale esperto e a norma di legge. Si consiglia di installare un serbatoio accumulo che andrà a raccogliere e tenere calda l’acqua per più tempo.

Tuttavia, come per gli altri sistemi di riscaldamento che funzionano con biomasse, si consiglia l‘integrazione con altri sistemi, come per esempio quello solare.

Caratteristiche della termocucina a legna

La termocucina a legna è disponibile in diversi modelli e venduta da diverse case di produzione. Il prezzo varia molto e si tratta di un acquisto considerevole, si va dalle 1500€ alle 6000€ e tra le migliori produttrici italiane si annoverano la Klover, Rizzoli e Enerkos.

Sicuramente è importante considerare l’estetica del prodotto visto che sarà un oggetto preminente nell’arredo di casa. Sono disponibile in diverse finiture, materiali e stili, dai più classici ai più moderni, ghisa, maiolica, vetro e acciaio, ad esempio.

E’ possibile scegliere la camera di combustione a vista con sportello in vetro temperato oppure con lo sportello classico. All’interno della camera di combustione, alcuni modelli hanno delle grate che permettono di sfruttare al meglio il calore prodotto dalla legna ardente, se poste più o meno in alto. Le dimensioni di una termocucina a legna sono considerevoli, ma anche qui, ci sono modelli più compatti, magari senza forno o modelli più imponenti, per adattarsi meglio all’ambiente in cui verrà inserita.

Un’altra caratteristica da valutare è il sistema del riscaldamento dell’acqua sanitaria, che in alcuni modelli è instantaneo oppure sono dotate di kit idraulico. Oltre alla legna, alcuni modelli di termocucine hanno la possibilità di utilizzare il pellet in aggiunta alla legna o solo con il pellet, assicurando un risparmio anche sull’acquisto del combustibile. Il pellet si sa, è il combustibile ecologico per eccellenza.

I vantaggi della termocucina a legna

Acquistare una termocucina può essere un ottimo investimento sul lungo termine per coloro che, imparando dal passato, vogliono scegliere un’alternativa ecologica alla cucina a gas o elettrica. Per avere una termocucina in casa è necessario avere abbastanza spazio in cucina, l’unico ambiente dove può essere installata. Come è necessario lo spazio per conservare legna o pellet.

E’ importante inoltre cercare di capire se potrà risultare in un risparmio sul lungo periodo. Questo dipende dalla classe energetica della tua abitazione, l’impianto di riscaldamento attuale e anche dalla zona in cui vivi. Una termocucina si adatta meglio a zone più fredde e in questo modo si sfrutta di più la capacità di riscaldare. Inoltre, come accennato prima, non sarà sufficiente al riscaldamento di tutta la casa e è consigliabile integrare con caldaie o pannelli solari. 

Chi ha a cuore il rispetto dell’ambiente e la scelta ecologica per la propria casa, trova nella termocucina a legna un’ottima soluzione multifunzionale. Ti consiglio di contattare rivenditori specializzati per avere un’idea del costo della termocucina che più preferisci insieme all’installazione e l’impianto centralizzato. Una termocucina usata può inoltre costare meno di una completamente nuova, ma non è certo facile trovare un usato di qualità. Valuta se può valerne la pena oppure no.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome