Stufa a pellet canalizzata: come funziona? Guida alla scelta

Probabilmente già conosci le stufe a pellet, ma forse non sai cos’è una stufa a pellet canalizzata. La stufa a pellet canalizzata è un’ottima soluzione per chi vuole sfruttare al meglio le potenzialità del riscaldamento a pellet e gestire i propri consumi con maggiore consapevolezza.

In questo articolo scoprirai cos’è e come opera una stufa a pellet canalizzata!

Come funziona una stufa a pellet

Le stufe a pellet funzionano più o meno tutte allo stesso modo. Iniziamo col dire che esistono stufe a pellet di varia capienza e di varia potenza, a seconda delle esigenze della tua abitazione. Tutte montano oramai un display digitale attraverso cui regolarne il funzionamento, impostarne l’intensità di lavoro e programmare accensione o spegnimento.

La stufa a pellet ha un serbatoio che si carica dall’alto, in cui dovrai versare il combustibile. Un sistema meccanico lascia scivolare il pellet nella camera di combustione, con un ritmo ben preciso. La fiamma si accende dietro al vetro della stufa e brucia con grande forza e una consistente produzione di calore.

Le emissioni di fumi sono convogliate verso una canna fumaria (trazione naturale) o un tubo a ventilazione (trazione forzata) che, per obbligo di legge, deve aprirsi sul tetto.
La stufa a pellet necessita di pochissima manutenzione, specie se deciderai di bruciare solo pellet di buona qualità.

Cos’è una stufa a pellet canalizzata

Il funzionamento di una stufa a pellet canalizzata è lo stesso di quello d’una stufa a pellet classica. Quello che cambia è il modo in cui il calore prodotto viene distribuito e – appunto – canalizzato. Il modello standard riscalda in modo efficace solo la stanza in cui si trova ed emette direttamente il calore dalla struttura. Su una stufa a pellet canalizzata vengono invece montate una serie di canaline che convogliano il tepore in tutta la casa.

Non devi preoccuparti per l’aspetto estetico: i tubi di canalizzazione vengono montati a soffitto o sulla parete ed eventualmente nascosti col cartongesso; terminano poi con delle grate che lasciano circolare l’aria ad alta temperatura.  Se predisponi la stufa prima della ristrutturazione domestica o del completamento vero e proprio dei lavori di costruzione, puoi addirittura prevedere di interrare le canalizzazioni!

Quanto costa canalizzare una stufa a pellet

La stufa a pellet canalizzata ha ovviamente un costo maggiore della collega classica, sia per quanto riguarda l’acquisto della “macchina”, sia per l’installazione domestica.

Indicativamente una stufa a pellet canalizzata costa dai 1200 ai 5000 euro (contro i 400/600 € medi di una stufa a pellet standard). L’installazione va dai 1000 ai 2000 €, inclusi materiali; la normale stufa a pellet ha invece tariffe di approntamento molto più contenute, aggirandosi sui 100/200 €.

Vantaggi di una stufa a pellet canalizzata

Benché sia molto più dispendiosa in termini di acquisto e sistemazione se confrontata col modello base, la stufa a pellet canalizzata mostra una performance nettamente migliore, specie se la si vuole utilizzare come sistema di riscaldamento principale. La semplice stufa a pellet senza canalizzazioni, infatti, ha la “pecca” di non scaldare uniformemente la casa, dando il meglio di sé solamente nella stanza in cui si trova.
Il modello canalizzato, al contrario, raggiunge efficacemente tutti gli ambienti!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome