Infissi e serramenti: qual è la differenza?

differenza tra infissi e serramenti

Serramenti e infissi sono diversi tra loro? Che differenza c’è? Bada bene che la differenza tra infissi e serramenti non è solamente una questione linguistica riferita al reale significato. Si tratta anche di una differenza tecnica sostanziale che oggi approfondiremo in questo nuovo articolo.

Qual è la differenza tra infissi e serramenti?

Come anticipato, la differenza tra serramenti infissi è di tipo tecnico, ovvero sostanziale. Difatti, con la parola infisso si fa riferimento a una struttura completa, compresa di telaio e che si intende distaccato dalla muratura di un edificio.

Il serramento, differentemente, è l’anta che si fissa al telaio mediante le cerniere. Con la combinazione di infissi e serramenti, quindi, si dà vita ad un sistema di chiusura che solitamente chiamiamo con il termine “volgare” di finestre o porte.

Infissi: significato e cosa sono

Proseguiamo con un focus su cosa sono gli infissi e cerchiamo di capire a cosa servono. Quando parliamo di infissi ci riferiamo a un elemento architettonico che svolge una precisa funzione. Semplicemente ci stiamo riferendo a strutture rigide e fisse di natura perimetrale che tramite viti e tasselli devono essere ancorate ad una parete tramite un contro-telaio in muratura.

Gli infissi per definizione sono il supporto del serramento e consentono l’apertura e la chiusura che può essere a battente, scorrevole, a libro o a vasistas anche detta anta ribalta.

In commercio esiste una grande pluralità di modelli per sopperire a tutte le esigenze abitative di spazio e arredo ma anche a quelle di budget di spesa.

In maniera piuttosto generica gli infissi si distinguono tra quelli per esterni e quelli per interni. I primi sono solitamente realizzati in materiali resistenti come legno, acciaio, alluminio o PVC e sono appositamente ideati per resistere agli sbalzi termici o agli agenti atmosferici.

Gli infissi interni, invece, sono costruiti in lego o alluminio e sono ideati per supportare i serramenti che dividono una stanza dall’altra.

Serramenti: significato e cosa sono

Il discorso cambia quando parliamo di serramenti che, in ambito architettonico, sono conosciuti per svolgere un altro tipo di funzioni. Essi servono a consentire il ricambio d’aria in una stanza, a regolare le quantità di luce e calore e a consentire il passaggio da un ambiente all’altro (sia interno che esterno).

I serramenti possono essere mobili, ovvero provvisti di ante scorrevoli o battenti. Nel caso in cui essi siano fissi corrispondono a pannelli e vetrate che dividono gli ambienti.

Il serramento si fissa al telaio dell’infisso mediante sostegni e cerniere specifici con i quali crea un sistema di apertura e chiusura. Anche i serramenti si dividono in esterni ed interni per cui i primi sono le finestre in legno o vetro, le persiane in PVC ecc…

I serramenti interni sono le porte in legno o le porte in alluminio che fungono da taglio termico.

Serramenti e infissi a seconda dell’ambiente

Le soluzioni pratiche, si sa, sono quelle che molto spesso non combaciano con le caratteristiche di design di un ambiente. La scelta di infissi serramenti per casa può essere molto spesso obbligata per via delle poche disponibilità di chi le propone.

I professionisti si limitano spesso a consigliare un design unico che si limiti a raggiungere i canoni dell’efficienza per le caratteristiche del prodotto. Non farti “limitare” da questo tipo di proposte, perché in giro è possibile trovare serramenti e infissi con caratteristiche stilistiche differenti.

Chi ha detto, ad esempio, che il legno non si addice a un ambiente più moderno? Anche se possono sembrare stonati rispetto all’ambiente, gli infissi in alluminio simil legno hanno una presa particolare. Risultano efficienti ed eleganti allo stesso tempo e possono nascondere più efficacemente l’usura del tempo.

Prodotti in legno, invece, sono certamente i più consigliati per tutti gli ambienti classici. Oggi – grazie soprattutto alla lavorazione e la cura delle superfici in legno – si possono scegliere in tranquillità infissi e serramenti in legno per tutta la casa. Una combinazione che funziona come ottimo upgrade per eleganza e omogeneità degli ambienti.

Evoluzione dei materiali per serramenti e infissi

L’evoluzione dei concetti di efficienza e sicurezza, per quel che riguarda i serramenti e gli infissi, non ha perso importanza nel tempo. Questi concetti sono oggi altrettanto fondamentali quando si tratta di scegliere i materiali con i quali realizzare queste strutture.

A dispetto del tempo che passa, sono sempre graditi i serramenti e infissi in legno che, a seconda della situazione, possono garantire eleganza e riparo dagli elementi atmosferici. Questa è una soluzione che è consigliabile soprattutto in zone di montagna. Soluzione per piccoli agglomerati urbani nei quali il livello di sicurezza è elevato.

Per quanto riguarda le grandi città, invece, la soluzione più adatta, oggi, è quella dell’infisso in acciaio taglio termico. Questo ha una maggiore resistenza alle effrazioni che – in ambienti metropolitani – rappresentano sempre un problema.

La soluzione di compromesso può essere quella dei serramenti e infissi in pvc, che rappresentano una sicurezza contro gli agenti atmosferici. Questi sono anche molto performanti per resistere alle effrazioni. Come si può notare, questo segmento delle soluzioni per la casa sta cercando il più possibile di evolvere verso un duplice binario. Si cerca tanto la sicurezza, quanto la capacità di difendere l’interno dagli agenti atmosferici.

La differenza tra infissi e serramenti aiuta a capire i ruoli precisi di queste strutture. La casa è protetta, comoda e funzionale quando si sceglie il prodotto giusto. Tu che soluzione hai scelto per casa tua? Faccelo sapere nei commenti!

Lascia un commento