Finestre ad anta ribalta o vasistas: come funzionano?

finestre ad anta ribalta o vasistas

Come funzionano le finestre ad anta ribalta o vasistas? Sono comode per la casa? In quali abitazioni sono più consigliate? Se vi siete posti queste domande e vorreste saperne di più su questo genere di finestre siete nel posto giusto. Difatti oggi affronteremo un argomento sempre molto gettonato e che riguarda, per l’appunto, i tipi di aperture dei serramenti con un focus particolare sulle finestre ad anta ribalta o vasistas.

Apertura delle ante a ribalta: perché è importante?

In materia di serramenti la prima caratteristica che un compratore valuta è il tipo di apertura delle ante. Sul mercato si trovano numerose soluzioni come quelle a battente, ad alzante scorrevole, a libro, a bilico ecc.. Oggi ci concentriamo su due particolari tipologie di apertura e partiremo con un’analisi delle finestre ad anta ribalta, un modello davvero molto diffuso e popolare.

Si tratta di un serramento che unisce funzionalità e design con apertura duplice. Nello specifico questo tipo di serramento offre stabilità e sicurezza per spazi ampi o ridotti e si adatta a diversi contesti di arredo. In pratica consente l’apertura classica a battente e quella a vasistas con l’utilizzo di una sola maniglia che si può attivare in due posizioni differenti.

I vantaggi

Questo significa che permette sia la ventilazione ottimale dall’alto, anche durante condizioni meteorologiche avverse e quando non c’è nessuno in casa. Con questo tipo di finestre si evita la condensa sulle pareti e si può installare tranquillamente una grata esterna o una zanzariera. Le finestre ad anta ribalta sono ottime anche perché lasciano libero il davanzale e lo spazio di apertura, garantendo la massima flessibilità e libertà di arredo. L’anta ribalta è uno dei sistemi per infissi tra quelli più richiesti sul mercato proprio perché offre flessibilità, versatilità, comodità di utilizzo e semplicità di installazione.

Finestre a vasistas: ecco vantaggi e funzionalità

Le finestre a vasistas, di conseguenza, sono una delle opzioni offerte da quelle ad anta battente. Per capirci meglio sono le finestre che consentono di aprire l’anta limitatamente grazie ad un sistema di blocco del ribaltamento. Si usano sia in campo domestico che industriali e servono a coprire l’esigenza di areazione di spazi a differenti altezze e per i più disparati usi abitativi e lavorativi.

Solitamente si aprono verso l’interno e presentano delle cerniere sulla struttura inferiore con chiusura sul lato superiore. Il sistema così concepito consente di muovere l’anta dall’alto verso il basso che ad un certo punto si blocca grazie ai braccetti disposti in qualità di fermo di chiusura. Attenzione a non confonderle con quelle ad abbaino, ovvero le finestre ad apertura limitata verso l’esterno.

Di solito sono utilizzate per garage, fabbricati industriali, magazzini e locali di servizio. Diciamo che sono utili dove è necessario areare ed illuminare me senza affacciare verso l’esterno. Sono riposte in alto sulle pareti proprio per consentire una buona areazione ma senza creare difficoltà di apertura per cui sono disposte di sistemi di apertura a distanza, elettronici o a gancio.

Perché scegliere modelli ad anta ribalta?

Unire la comodità dell’apertura a battente con la sicurezza dell’apertura a vasistas consente di modulare l’areazione in base alle condizioni del clima, allo stile di vita, allo spazio di cui si dispone e molto altro ancora. Per esempio se hai un animale in casa queste finestre sono sicure anche quando non sei in casa. Sul mercato oggi ce ne sono tante declinazioni diverse, composite e personalizzabili come le porte finestre per balconi che hanno addirittura tre funzioni: si aprono a battente, si aprono a scorrimento o si aprono a vasistas. Sono soluzioni comode, eleganti ed è per questo che sono le più richieste sul mercato.

Finestre vasistas: modelli e prezzi

Lascia un commento