Infissi e serramenti: qual è la differenza?

differenza tra infissi e serramenti

Infissi e serramenti sono diversi tra loro? Che differenza c’è? Badate bene che la differenza tra infissi e serramenti non è solamente una questione linguistica riferita al reale significato in lingua italiana, ma una differenza tecnica sostanziale che oggi approfondiremo in questo nuovo articolo.

Qual è la differenza tra infissi e serramenti?

cCome anticipato, la differenza tra infissi e serramenti è di tipo tecnico, ovvero sostanziale. Difatti con la parola infisso si fa riferimento ad una struttura completa, compresa di telaio e che si intende distaccato dalla muratura di un edificio. Il serramento, differentemente, è l’anta che si fissa al telaio mediante le cerniere. Con la combinazione di infissi e serramenti, quindi, si dà vita ad un sistema di chiusura che solitamente chiamiamo con il termine “volgare” di finestre o porte.

Cosa sono gli infissi?

Proseguiamo con un focus sugli infissi e cerchiamo di capire a cosa servono. Quando parliamo di infissi ci riferiamo ad un elemento architettonico che svolge una precisa funzione. Semplicemente ci stiamo riferendo a strutture rigide e fisse di natura perimetrale che tramite viti e tasselli devono essere ancorate ad una parete tramite un contro-telaio in muratura. L’infisso è il supporto del serramento e consente l’apertura e la chiusura che può essere a battente, scorrevole, a libro o a vasistas. In commercio esiste una grande pluralità di modelli per sopperire a tutte le esigenze abitative di spazio e arredo ma anche a quelle di budget di spesa.

In maniera piuttosto generica gli infissi si distinguono tra quelli per esterni e quelli per interni. I primi sono solitamente realizzati in materiali resistenti come legno, acciaio, alluminio o PVC e sono appositamente ideati per resistere agli sbalzi termici o agli agenti atmosferici. Gli infissi interni, invece, sono costruiti in lego o alluminio e sono ideati per supportare i serramenti che dividono una stanza dall’altra.

Cosa sono i serramenti?

Il discorso cambia quando parliamo di serramenti che, in ambito architettonico, sono conosciuti per svolgere un altro tipo di funzioni. Essi servono a consentire il ricambio d’aria in una stanza, a regolare le quantità di luce e calore e a consentire il passaggio da un ambiente all’altro (sia interno che esterno).

I serramenti possono essere mobili, ovvero provvisti di ante scorrevoli o battenti. Nel caso in cui essi siano fissi corrispondono a pannelli e vetrate che dividono gli ambienti. Il serramento si fissa al telaio dell’infisso mediante sostegni e cerniere specifici con i quali crea un sistema di apertura e chiusura. Anche i serramenti si dividono in esterni ed interni per cui i primi sono le finestre in legno o vetro, le persiane in PVC ecc… I serramenti interni sono le porte in legno o le porte in alluminio che fungono da taglio termico.

 

Lascia un commento