Calcolo risparmio energetico – Risparmio cambiando gli infissi?

Infissi risparmio energetico

Abbiamo parlato spesso degli infissi e dei vetri che aiutano nel risparmio energetico, ma non abbiamo mai definito le vere somme. È arrivato il momento di capire quanto e se è conveniente la sostituzione degli infissi.

Ovviamente ci dobbiamo riferire a determinati parametri, per poter avere misurazioni il più possibili vicine alla realtà. E quali sono? Certamente il primo parametro da prendere in considerazione è l’energia risparmiata per il riscaldamento. Analogamente quella risparmiata per il raffrescamento. Ma come valutare?

Gradi giorno località: cosa sono? Sono la somma delle differenze termiche (positive) tra la temperatura esterna e quella interna all’abitazione. Si possono trovare tranquillamente richiedendoli in comune e sono misurati in GG gradi giorno, appunto.

Fattore di correzione (f): si tratta di un fattore che tiene contro del valore della temperatura media interna alla casa, e solitamente è sopra i 20°C perché nell’arco della giornata l’impianto di riscaldamento non è acceso in continuazione, ma solo per determinati periodi.

Fattore di correzione dipendente dal tipo di elemento opaco utilizzato (R): praticamente stiamo parlando dei vetri. Dunque, questo fattore ha valore 1 se l’infisso divide l’ambiente esterno con quello interno riscaldato, 0.5 se divide un ambiente riscaldato da uno non riscaldato e 0.8 se divide invece un ambiente riscaldato da un esterno aperto a terreno e molto ventilato.

Ok , dopo tutta questa descrizione, ma come si calcola il risparmio? L’energia risparmiata è proporzionale al valore dei fattori sopra descritti e si indica con la trasmittanza.

Bene, abbiamo capito come si calcola il risparmio energetico dovuto alla sostituzione dell’infisso. Ma, tradotto in euro, sarebbe?

Dunque, consideriamo la sostituzione di una vetrata di 2 mq, un valore di GG di 1014, periodo di riscaldamento di 120 giorni, un valore di 1 per R e f. Facendo un rapido calcolo, che non vi elenchiamo per non tediarvi troppo, si ottiene un risparmio di circa 11 euro l’anno. Vi sembra poco? Eh no, non è poco. Non è poco perché installare nuovi infissi aumenta drasticamente il comfort all’interno dell’abitazione e questo comporterà anche una necessità inferiore di accendere il riscaldamento. inoltre conisderate che è satto calcolato per valori di ‘f’ ed R molto alti, quindi nella peggiore delle situazioni possibili 😉

Praticamente installare i nuovi infissi vi porterà gradualmente a diminuire l’utilizzo del riscaldamento o del condizionatore, perché si ridurranno al minimo le dispersioni. Non fatevi impaurire dalle cifre piccole del risparmio, cambiate gli infissi, ne gioverà non solo il portafoglio, ma anche la vostra salute.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome