Il frigorifero non raffredda più? Possibili cause e come risolvere

frigorifero non raffredda

Il frigorifero non raffredda più e sei andato nel panico? Prima di preoccuparti troppo dovresti escludere le cause che richiedono l’intervento di un tecnico o la sostituzione del tuo frigorifero con uno nuovo. Difatti qui troverai una lista di operazioni da eseguire che ti faranno capire se c’è un danno irreparabile o qualche piccola anomalia di funzionamento. Per prima cosa ti consigliamo di congelare i blocchetti da borsa frigo per mettere al riparo i tuoi alimenti e per procedere all’analisi delle anomalie del raffreddamento. Poi continua a seguire la nostra lista di piccole task utili a capire cosa succede e perché il frigorifero non raffredda più.

Cause del frigorifero che non raffredda: presa, guarnizione e corrente

Partiamo dalle cause più banali che potrebbero aver compromesso il funzionamento del frigorifero: l’alimentazione e la guarnizione. Controlla che la presa sia funzionante e che non ci siano problemi di contatto oppure le guarnizioni che sigillano la porta. Queste potrebbero essersi rovinate e il frigo raffredda ma non riesce a contenere il refrigerio, motivo per cui a te sembra che non stia raffreddando più. Se il problema non è causato da queste due opzioni potrebbe esserci un intoppo tra congelatore e condotto di refrigerazione che ti spieghiamo nel paragrafo successivo.

Il frigorifero non raffredda più ma il freezer funziona?

Quando il frigo non raffredda ma il freezer funziona puoi tirare un sospiro di sollievo perché non ci sono problemi al motore, al compressore o al termostato. Difatti questo è uno dei problemi più frequenti che vengono causati da una lastra di ghiaccio troppo spessa nel freezer. Questa ostruisce il passaggio all’aria fredda verso il vano frigo che, quindi, sembrerà non funzionare. In questi casi ti basta sbrinare il congelatore, imparare a chiuderlo per bene e ad aprirlo solo quando è necessario. Gli sbalzi di temperatura, infatti, comportano lo scioglimento ed il ricongelamento del ghiaccio che darà vita ad una lastra dannosa per il funzionamento di tutto l’elettrodomestico.

Hai controllato la manopola del termostato?

Se il frigo non raffredda più come dovrebbe ma non ci sono problemi di ghiaccio, di guarnizioni o di alimentazione il problema potrebbe essere correlato al termostato. Si tratta di un elemento fondamentale con il quale regoli la temperatura del frigo e mantieni ben conservati gli alimenti. Se ritieni che il mancato raffreddamento derivi dal termostato potresti controllare questa nostra guida sul termostato del frigorifero in cui abbiamo esaminato tutte le possibili cause.

Stai usando il frigo correttamente?

Forse non sapevi che lasciare aperta la porta del frigo per troppo tempo causerà inevitabilmente un sacco di problemi al funzionamento. Lo stesso vale quando il frigo è troppo pieno e non viene mai igienizzato, dal momento che i depositi di cibo potrebbero otturare il condotto del gas e sovraccaricare tutto il sistema-motore. Se apri e chiudi continuamente il frigo, inoltre, questo sarà soggetto a sbalzi termici per nulla salutari ed il risultato sarà che il vano non raggiungerà mai la temperatura ideale di raffreddamento. Quindi evita di riempirlo troppo e, soprattutto, puliscilo almeno una volta al mese.

Hai controllato il compressore?

Se nessuna di queste soluzioni si addice al tuo caso potrebbe esserci un problema più grave e che riguarda il compressore, ovvero il cuore pulsante dell’elettrodomestico. Si trova nel retro del frigo ed è di forma tondeggiante. Se non funziona non c’è altro da fare che chiamare un tecnico che ti dirà se vale la pena cambiare il pezzo o l’intero elettrodomestico.

Solitamente la luce all’interno del frigo è il campanello d’allarme del corretto funzionamento del compressore perché se questa non si accende significa che c’è un problema. In ogni caso dovresti anche avere la certezza che il frigo sia posizionato correttamente, ovvero lontano da luce diretta, fonti di calore e spazi angusti dove il motore non riesce a respirare.

Hai dato uno sguardo al gas refrigerante?

Infine se neanche il compressore è ritenuto responsabile del mancato raffreddamento del frigo dovresti controllare il gas refrigerante, ovvero il responsabile del raffreddamento. A volte potrebbe essere semplicemente esaurito mentre alcune altre il problema dipende da un guasto alla serpentina che ha provocato la fuoriuscita del gas. In questo caso potresti notare che il  motore è molto caldo e questo significa che il gas refrigerante non è sufficiente o che c’è un’otturazione di filtro e circuito.

In caso di otturazione questa potrebbe essere dovuta ad un accumulo eccessivo di residui oleosi dovuti proprio alla reazione del raffreddamento che ne causa il deposito. Il filtro otturato bloccherà il passaggio al gas e, quindi, potresti percepire un rumore sospetto che segnala l’anomalia. In questo caso non c’è altro da fare che interpellare un tecnico.

Quando è il caso di chiamare il tecnico?

Se il raffreddamento è interamente compromesso e, quindi, sia il frigo che il congelatore smettono di funzionare potrebbe esserci un guasto alla scheda elettronica. Questo è un caso piuttosto controverso per il quale non ci sono soluzioni generali. Se il frigorifero è vecchio, infatti, acquistare la scheda elettronica e procedere alla sostituzione potrebbe essere molto costoso. Al contrario se il frigo è ancora in garanzia sarebbe auspicabile procedere alla riparazione o alla sostituzione del pezzo. In ogni caso il guasto alla scheda comporta una mancanza di impulso per l’attivazione della resistenza che, di conseguenza, altererà la temperatura del vano frigo.

Lascia un commento