Condizionatore portatile senza tubo esterno – come funziona, vantaggi e svantaggi

condizionatore portatile senza tubo

Il condizionatore portatile è un piccolo e comodo strumento pensato per rinfrescare una zona circoscritta in casa o al lavoro. Si tratta di una valida alternativa ai condizionatori fissi, in quanto emettono aria fredda nella stanza raccogliendo la condensa all’interno di un serbatoio, quindi senza tubo e senza unità esterna.

Se stai cercando una soluzione per raffrescare un ambiente, ti starai chiedendo se questi climatizzatori portatili possano o meno fare al caso tuo.

Vediamo di fare più chiarezza: come funzionano? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei condizionatori portatili senza tubo esterno?

 

Come funzionano i condizionatori portatili

Il condizionatore portatile è un climatizzatore mobile che può essere facilmente spostato di posizione o trasportato da una stanza all’altra. Molti di loro sono dotati di rotelle per facilitare il movimento.

Una caratteristica fondamentale del condizionatore portatile è che non prevede installazioni né opere murarie: collegandoli alla corrente sono subito in grado di raffrescare l’ambiente. Questo si traduce in un maggiore risparmio economico, minor tempo e una pulizia del filtro più semplice.

Come qualunque sistema di raffrescamento, anche i climatizzatori portatili hanno bisogno di espellere il calore che accumulano e l’umidità dell’aria. Il ciclo termodinamico infatti costringe i condizionatori ad aspirare aria calda e umida all’interno della stanza e soffiarla all’esterno, immettendo in circolo aria fredda e rinfrescata.

Questi modelli di condizionatore, però, possono funzionare senza tubo esterno. Come? Al suo posto vengono forniti con serbatoi interni per l’accumulo dell’acqua (da svuotare periodicamente) e da un tubo flessibile che può essere appoggiato alla finestra per espellere l’aria calda.

 

Come espellere l’aria di un climatizzatore portatile senza tubo

Dover posizionare il condizionatore portatile vicino a una finestra e svuotare manualmente la vaschetta dell’acqua accumulata nell’aria può essere un limite di questi piccoli climatizzatori.

Prima di acquistarne uno, verifica di avere un angolo di casa vicino al balcone o alla finestra dove posizionarlo nel periodo estivo.

Poi devi trovare un modo per appoggiare il tubo flessibile al davanzale per espellere il calore che fuoriesce dall’apparecchio. Se le tue finestre hanno le tapparelle, puoi abbassare la serranda fino a bloccare il bocchettone flessibile.

Per evitare che cada, puoi realizzare un pannello di legno o compensato con un buco al centro da posizionare nella parte bassa della finestra.

Per un risultato professionale, puoi chiedere a un vetraio di forare il vetro della giusta misura e incastrare il tubo del condizionatore portatile. Questo è il modo più adatto per impedire al calore espulso (e quello esterno) di ritornare nella stanza che stai raffrescando.

Per fare in modo che il condizionatore senza tubo esterno sia davvero portatile dovrai fare questo lavoretto in ogni stanza.

 

Condizionatore portatile senza tubo esterno – Vantaggi

Come accennato, il condizionatore senza tubi esterni ha il grande vantaggio di essere mobile e trasportabile. È dotato di rotelle per manovrarlo e può essere spostato in qualsiasi zona della casa (naturalmente dovrà avere una via di fuga per espellere l’aria).

Il secondo vantaggio, anch’esso già anticipato, è la sua immediata disponibilità all’uso. Comprando in climatizzatore portatile puoi subito attivarlo senza aspettare settaggi o installazioni, e senza opere murarie.

I migliori condizionatori portatili funzionano allo stesso modo dei modelli fissi: sono dotati di telecomando, accensione e spegnimento automatico, termostato per regolare la temperatura, la velocità di emissione dell’aria e altro ancora.

Costano anche molto meno, e richiedono una manutenzione poco specifica, che puoi facilmente fare tu stesso senza contattare un tecnico specializzato.

Oltre a non avere unità esterna da piazzare su balcone o fuori dalla finestra, il consumo del condizionatore portatile è più contenuto e può essere una valida soluzione per risparmiare energia. Affinché l’apparecchio sia davvero a basso consumo assicurati di comprare modelli in classe energetica A o superiore.

Inoltre hanno un design accattivante, display touch-screen, modalità deumidificatori e un efficienza energetica discreta.

 

Gli svantaggi dei condizionatori portatili

Veniamo agli aspetti negativi legati all’utilizzo di un condizionatore portatile. Prima di tutto, volendo essere pignoli, è scorretto dire “condizionatore portatile senza tubo”. I climatizzatori mobili infatti sono senza unità esterna o canalizzazioni interne. Tuttavia, hanno comunque un tubo flessibile per l’espulsione dell’aria calda.

Per giunta, il bocchettone per l’uscita del calore deve necessariamente essere indirizzato verso una finestra, limitando così la mobilità del condizionatore alle sole vie di fuga utilizzabili.

Se poi sei costretto a tenere una scure aperta per far passare il tubo, il piccolo climatizzatore rischia di perdere la sua efficienza lasciando entrare il caldo esterno.

Un altro aspetto riguarda lo svuotamento della vaschetta. Presta attenzione a estrarre regolarmente il serbatoio d’acqua, specie nelle giornate più umide: rischi che il contenuto trabordi e si riversi sul pavimento.

Va anche detto che difficilmente esistono condizionatori portatili senza tubo esterno di una potenza pari agli impianti di climatizzazione fissi. Si tratta di piccoli strumenti in grado di raffrescare piccole zone.

 

Condizionatori portatili – Prezzi e Conclusioni

In conclusione, il condizionatore portatile è un climatizzatore da usare se vuoi raffrescare una piccola stanza e cerchi un prodotto per esigenze occasionali e senza un’installazione fissa.

Parlare propriamente di condizionatori portatili senza tubo è scorretto. Esistono condizionatori senza tubi solo se decidi di praticare un foro nel muro e di addossare il climatizzatore alla parete. L’aria calda uscirà direttamente dal tubo, ma perderesti il vantaggio di avere un condizionatore mobile (acquistando invece un buco nella parete).

Esistono dei modelli che raffreddano casa senza tubo di espulsione, attraverso un condensatore interno ad acqua. Anche in questa situazione però no potresti trasportare il tuo condizionatore: andrà allacciato alla rete idrica e mantenuto in una posizione precisa.

Se hai deciso che il condizionatore portatile senza tubo esterno fa al caso tuo, o vuoi semplicemente farti un’idea dei prezzi e delle caratteristiche, ecco alcuni dei climatizzatori mobili più venduti sul web.

Ovviamente non poteva mancare una lista dei migliori condizionatori portatili senza tubo venduti su Amazon.

Offerta
De'Longhi Pac CN94 Climatizzatore Portatile Pinguino, Bianco
  • Climatizzatore monoblocco Aria-Aria, massima potenza frigorifera:...
  • Rispetta l'ambiente e assicura il massimo comfort grazie al gas...
  • Caratterizzato da un'ottima combinazione di tecnologia e bassi consumi...
  • Pannello di controllo soft touch
  • Con 3 velocità di ventilazione per avere la massima potenza o il...
Offerta
Olimpia Splendid 01697 Climatizzatore Portatile Dolceclima, Bianco
  • Climatizzatore portatile potente e silenzioso, con solo 49 dB(A) di...
  • Scarico condensa con tubo, senza tanica.
  • Modalità di funzionamento: raffreddamento, ventilatore,...
  • Telecomando multifunzione e display touch, Accensione e spegnimento...
Purline Rafy 81 Condizionatore Portatile
  • Il climatizzatore evaporativo RAFY 81 di Purline, è la soluzione più...
  • Affinché questo processo chimico abbia luogo, il calore delle...
  • Inoltre, il RAFY 81, ha una funzione ionizzante, che aiuta a...
  • Misure: altezza 90,5 cm, larghezza 29 cm, profondità 31 cm
  • Telecomando per controllare tutte le funzioni. Movimento oscillante...
Offerta
Klarstein Whirlwind 3-in-1 • Condizionatore Portatile 3 in 1 •...
  • combinazione 3 in 1 raffreddatore d'aria-ventilatore-umidificatore |...
  • lamelle rotanti a 360° per una circolazione dell'aria ottimale |...
  • modalità di funzionamento: normale, notturna, naturale | modalità...
  • Fresca brezza marina. Il climatizzatore 3 in 1 Whirlwind di Klarstein...
  • Grazie al display LED con sei tasti funzione è possibile impostare la...

 

Condizionatore portatile silenzioso

Non sopporti il rumore del condizionatore in funzione? Cerca anche tra questi silenziosissimi condizionatori portatili l’apparecchio rinfrescante dell’estate che fa al caso tuo. Senza tubo, naturalmente.

Olimpia Splendid 01919 Dolceclima Silent 12 P Climatizzatore Portatile...
  • Climatizzatore portatile in classe A, a basso impatto ambientale e con...
  • Capacità di refrigerazione: 12.000 BTU/h
  • Con gas refrigerante naturale R290 per il minimo impatto sul...
  • Blue Air Technology integrata per una distribuzione dell'aria uniforme...
  • Display touch a sfioro e telecomando per impostare facilmente tutte le...
ARGO Relax Style, Climatizzatore Portatile 10000 btu/h, 2.6 Kw, Gas...
  • Climatizzatore portatile, classe energetica A, 3 modalità:...
  • Alette mandata aria motorizzate orientabili in orizzontale e...
  • Questo portatile è dotato di timer digitale di accensione e...
  • Ottima Trasferibilità, grazie alle ruote multi direzionali e alla...
  • Oltre al telecomando, sono inclusi: tubo flessibile, adattatore per...
3 in1 Condizionatore Portatile,Mini Climatizzatore Aria Fredda,USB...
  • 【Aggiornato Mini condizionatore Portatile】Ha tre funzioni di...
  • 【Vantaggi dei Condizionatore Portatile】buon motore, potenza...
  • 【Mini Raffreddatore D'aria ha 3 velocità regolabili】 una mini...
  • 【Mini design del vassoio dell'acqua】 evita che il desktop si...
  • 【Condizionatore Portatile Facile da spostare e riporre】il...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome