Ventilatore a colonna: i migliori modelli per rinfrescare casa

ventilatore a colonnina

Il ventilatore a colonnina è l’elettrodomestico più gettonato per affrontare le estati torride e afose. Il motivo risiede nel fatto che si presenta con un design poco ingombrante e a prezzi piuttosto accessibili per cui risulta essere l’alternativa conveniente agli impianti di climatizzazione. In commercio esiste una grande varietà di modelli tra i quali scegliere e quindi vedremo come capire qual è il migliore rispetto rispetto alle tue esigenze di fresco e al budget che hai in mente. Eccoti quindi le principali caratteristiche di un ventilatore verticale e qualche buon consiglio per l’acquisto. 

Struttura e design di ventilatori a colonna

I ventilatori a colonnina sono anche detti ventilatori a torre e la loro popolarità risiede nel fatto che sono pratici, comodi ed efficienti al netto di una spesa molto contenuta. Per la scelta stabilisci prima la grandezza e l’ingombro rispetto alle sue caratteristiche strutturali. Di solito questa tipologia di ventilatori è di dimensioni ridotte dato che si estendono per un’altezza massima di 1,50 metri. Certamente non è la grandezza ad influenzarne la potenza e quindi vediamo a cos’altro prestare attenzione prima dell’acquisto.

A ventole o a cilindro rotante?

I modelli a ventole sono semplici ventilatori che spingono l’aria e funzionano come quelli rotondi classici. I modelli a cilindro rotante, invece, creano aria fresca tramite il cilindro. Questa componente risucchia l’aria e poi la espelle raffreddandola. Quale scegliere tra i due? Il modello a ventola è meno recente e più economico mentre quelli a cilindro rotante sono di ultima generazione e assicurano minori consumi energetici per un miglior rendimento più silenzioso. Ovviamente queste sono soltanto considerazioni generali perché esistono anche modelli a ventole più recenti in grado di offrire ottime prestazioni.

Gli extra che fanno la differenza

Tra le caratteristiche di rotazione menzioniamo la possibilità di regolare la velocità e l’ampiezza dell’angolo, fattori che determinano una diffusione più omogenea del fresco. Assicurati che tra le funzioni ci sia quella di regolazione del tipo di rotazione e dell’intensità del getto oltre alla presenza di programmi e timer per un utilizzo più performante. Il timer, per esempio, è utile a programmare l’accensione e lo spegnimento soprattutto di notte, quando ti serve un po’ di fresco per addormentarti. Al tempo stesso scegli modelli provvisti di spegnimento automatico perché è un extra molto comodo che evita inutili sprechi. La gran parte dei ventilatori a colonnina dispone anche di comando remoto e di display led, delle comodità che migliorano l’esperienza di utilizzo.

Altre considerazioni per l’acquisto

Come tutti sappiamo i ventilatori possono essere parecchio rumorosi per cui assicurati di scegliere modelli silenziosi e che non disturbino il sonno o la concentrazione. Assicurati anche che siano facili da smontare e igienizzare perché i ventilatori a colonnina sono elettrodomestici in cui si annidano polvere e residui di sporco presente nell’aria. Ricorda di pulirli regolarmente per non mettere a rischio le tue vie respiratorie. Infine consigliamo di tenere d’occhio la praticità di trasporto e la presenza di maniglie per facilitare gli spostamenti oltre alla lunghezza del cavo dell’alimentazione. Stiamo parlando di piccoli dettagli che sembrano insignificanti ma che migliorano significativamente la praticità ed il confort di utilizzo.

La scelta dei materiali

Per capire se hai davanti un ventilatore di qualità dai uno sguardo anche ai materiali di fabbrica perché sarà opportuno orientarsi su modelli realizzati con buone plastiche e componenti interne in acciaio inossidabile. Di solito queste informazioni sono specificate sulla confezione del modello o tra le specifiche tecniche.

Marchio e prezzo

Per la scelta, in conclusione, potrai valutare i modelli proposti dai marchi leader del settore degli elettrodomestici di consumo oppure orientarti su brand meno noti. Gli elettrodomestici oggi sono beni di consumo di massa per i quali trovi prezzi convenienti e ottime caratteristiche anche se ti affidi a case produttrici sconosciute. È pur vero che affidarsi ad aziende come Klarstein o Samsung significa scegliere il meglio ma non è sempre il nome del marchio a rendere un prodotto di vera qualità. Il prezzo dei ventilatori a colonna è molto vario e questo significa che potrai trovare modelli a partire da venti euro sino ad arrivare a diverse centinaia di euro. Come sempre per l’acquisto di un elettrodomestico conviene ragionare facendo un compromesso tra qualità e prezzo e nel rispetto del proprio budget.

Tristar VE-5999 – Il più amato

Tristar è un ventilatore potente ma non troppo silenzioso. Offre un flusso d’aria fresca controllabile con il pratico telecomando che ti consente anche di programmare lo spegnimento per dormire sonni tranquilli. Ha un design moderno ed elegante che si sposa perfettamente con tutti gli arredi. Permette di regolare i flussi in modalità notte, naturale o normale e con soli 45 watt rinfresca ogni angolo di casa grazie alla pratica oscillazione a 85 gradi. Chi lo ha già acquistato fa notare come questo modello sia ottimo per prestazioni e design e con un buon prezzo anche se non è tra i più silenziosi. Si tratta di un piccolo difetto che risulta trascurabile vista la qualità complessiva del prodotto.

Aigostar Ross – Il più elegante

Questo modello dispone di ampio display LED con il quale stabilire tre opzioni di velocità e tre modalità di fresco assolutamente silenziose. Si caratterizza per oscillazione a 60 gradi per una massima copertura con il maggior risparmio energetico. Difatti monta un motore da 35 W ma la sua potenza è davvero notevole. Inoltre dispone di un lungo cavo di alimentazione grazie al quale lo posizioni in qualsiasi angolo della stanza traendone il massimo sollievo. Chi lo ha già acquistato manifesta entusiasmo e soddisfazione per l’acquisto, specificando che non lo sostituirebbe mai con nessun altro modello. In definitiva è davvero un ottimo affare.

Honeywell – Il più venduto

Questo ventilatore è lievemente più costoso degli altri ma le motivazioni riguardano la sua eccezionale qualità di cui ti accorgerai già dal primo utilizzo. Dispone di comandi facili regolabili con display a LED ampio e intuitivo. La sua oscillazione copre anche gli ambienti più ampi grazie ai livelli di commutazione e ai programmi standard, naturale e sleep per rinfrescare in qualsiasi momento della giornata. Puoi utilizzarlo di notte senza preoccuparti dei consumi perché dispone di timer di spegnimento programmabile. La struttura è rivestita con ottimo acciaio sulla quale è collocato il vano per il riponimento del telecomando. Inoltre per affrontare le estati torride dispone di una eccezionale funzione breeze con la quale il ventilatore simula la brezza del condizionatore. Chi lo ha già acquistato segnala che sia più grande di quanto ci si possa aspettare ma si tratta di un difetto superabile proprio per via della eccellente qualità del corpo macchina che, per l’appunto, è piuttosto massiccia e pesante.

Lascia un commento