Come verniciare le porte interne in legno o laminato? Guida pratica

come verniciare le porte

Perché verniciare una porta interna in legno o laminato?

Ti sarà capitato di voler rinnovare le porte interne della tua casa senza tuttavia voler investire grosse somme. A tal proposito, devi sapere che è possibile dare nuova vita alle porte, siano esse porte in legno o laminato utilizzando pochi strumenti. La modalità più semplice è infatti proprio quella di verniciarle, cambiandone colore e donando così un aspetto più moderno. Le porte rientrano infatti tra gli elementi che più spesso si usurano/danneggiano e pertanto richiedono interventi di manutenzione più frequenti. Tuttavia le porte sono anche molto costose e dunque spesso si cerca di apportare piccole modifiche per migliorarle senza dover investire altro denaro. L’idea è infatti quella di rinnovarle senza che queste siano stravolte o si discostino dallo stile della casa. Attualmente le tendenze di interior design stabiliscono che le porte possono essere anche colorate e non più del classico color legno. Pertanto, questo ti permetterà di avere maggiore libertà in fatto di nuance e tecniche.

Verniciare una porta interna in laminato: ecco come fare

Se possiedi porte in laminato e desideri verniciarle la prima cosa da fare è quella di verificare che non vi siano crepe, fratture o tagli. Questa operazione è particolarmente importante poiché la vernice potrebbe accumularsi in quei punti rendendo i difetti ancor più visibili. Successivamente dovrai scardinare la porta e appoggiarla su un piano stabile oppure sui classici cavalletti. Il passaggio successivo sarà quello di pulire la superficie da entrambi i lati utilizzando un panno e uno sgrassatore per poi asciugare accuratamente. Se lo desideri potrai effettuare questo step lasciando la maniglia, tuttavia al termine dovrai necessariamente rimuoverla. Una volta pronta, la porta dovrà essere carteggiata con carta vetrata (grana 120) e la polvere dovrà essere rimossa con un panno asciutto affinché la vernice possa aderire perfettamente. A questo punto è possibile verniciare utilizzando un prodotto apposito. Per ciò che concerne il numero di mani questo dipende dalla vernice scelta e dal risultato che si intende ottenere. Tuttavia, in linea generale dovrebbero essere sufficienti due mani.

Come verniciare una porta in legno: tutti i passaggi

Se invece le porte che intendi verniciare sono in legno devi sapere che a differenza di quelle in laminato, queste risultano più delicate e pertanto necessitano di maggiori attenzioni.
Come per le porte in laminato, il primo step per verniciare il legno è sempre quello di valutare lo stato di usura. Se la porta dovesse risultare crepata o rotta in più punti il consiglio è quello di chiudere tutte le fessure o i buchi con apposito stucco per legno poiché la verniciatura potrebbe metterli in risalto. Fatta questa valutazione, la porta dovrà essere tolta dai cardini e poggiata su un tavolo o sui cavalletti. Successivamente si dovrà procedere con la detersione della superficie con sgrassatore e panno per poi procedere con la carteggiatura utilizzando carta vetrata (grana 100). Se la porta fosse già stata verniciata è possibile utilizzare uno sverniciatore per rimuovere eventuali residui.
Completate tutte queste procedure è possibile cominciare a verniciare facendo attenzione a cominciare dall’esterno per poi spingersi verso l’interno, in questo modo l’effetto sarà più omogeneo. Anche in questo caso, il numero di mani dipende dalla tipologia di vernice e dal risultato che si vuole ottenere, in linea generale sono sufficienti due passate.

Materiali necessari e suggerimenti pratici

Per verniciare le porte interne, siano esse in legno o laminato ti occorreranno:

  • stucco per legno;
  • sverniciatore;
  • sgrassatore e panni;
  • carta vetrata (grana 100 o 120);
  • dispositivi di protezione (guanti, occhiali, mascherina, ecc…);
  • tavolo ampio o cavalletti;
  • pennelli o rullo;
  • vernice apposita (per legno o laminato).

Quando decidi di verniciare una o più porte dovrai poi tenere conto che per rimuovere la porta dai cardini saranno necessarie due persone. Non solo, tra gli accorgimenti pratici dovrai inoltre valutare la possibilità di effettuare la verniciatura in un ambiente aperto oppure di munirti di tutti i dispositivi necessari per evitare di inalare elementi potenzialmente tossici. Tra i suggerimenti vi è infine quello di provare la vernice su piccoli pezzi di legno o laminato al fine di valutarne la coprenza e il colore. In questo modo potrai scegliere un prodotto differente oppure valutare la quantità di passate per ottenere il risultato che desideri.

Lascia un commento