Insonorizzazione soffitto: soluzione fai da te per l’isolamento acustico

insonorizzazione soffitto

Provvedere all‘isolamento acustico del proprio soffitto diventa fondamentale quando si abita in un condominio e non si vuol disturbare gli altri membri del palazzo. Infatti, con le strutture moderne realizzate in città diventa sempre più utile insonorizzare il soffitto. Generalmente in palazzi e condomini viene effettuata un’insonorizzazione complessiva, così da dare la giusta privacy a tutte le famiglie. Così facendo infatti si terrà alla larga dalla propria abitazione tutto il caos della città o dei vicini.

Si possono poi insonorizzare anche pareti di una camera, finestre e tanto altro ancora, così da aumentare la tranquillità di tutto l’appartamento, evitando a tua volta di dare fastidio. A chi non è capitato di alzare il volume della musica e rilassarsi in casa e ricevere le visite della signora del piano di sopra…adesso potrai farlo senza dare alcun fastidio!

Esistono diversi rimedi fai da te o anche più professionali a cui puoi ricorrere. Andiamo a vedere quali sono le varie soluzioni che puoi installare tranquillamente da solo o quelle più professionali, definendone i benefici e i vantaggi.

Come insonorizzare un soffitto: pannelli fonoassorbenti

Se vuoi insonorizzare il soffitto di casa tua, ma non vuoi spendere troppo e procedere con il fai da te, allora potrai sicuramente affidarti ai pannelli fonoassorbenti. Come si evince dall’etimologia della parola, sono pannelli che riescono ad assorbire il suono. In questo modo riuscirai a rendere la tua casa isolata dal punto di vista acustico, per poterti rilassare e fare le faccende domestiche in totale silenziosità.

Oltre che sul soffitto, i pannelli possono essere installati davvero ovunque e generalmente sono costituiti da poliuretano con struttura piramidale. Questo è lo stesso sistema utilizzato nella costruzione di cabine di registrazione o anche in luoghi in cui ci sono delle trasmissioni radiofoniche. È uno dei materiali più utilizzati per insonorizzare qualsiasi struttura, grazie alla loro praticità di utilizzo, semplicità di installazione ma anche per il prezzo.

I pannelli possono infatti essere applicati al soffitto o alle pareti grazie a della semplice colla spray o anche con delle fasce adesive, che si possono trovare senza difficoltà anche dal ferramenta.

Questa è però una soluzione che va bene quando si vuole evitare di dare fastidio, in quanto l‘assorbimento delle onde sonore avviene dall’interno all’esterno e dunque soltanto in minima parte dall’esterno all’interno. Per questo può essere sì una buona soluzione ma è bene individuare quali sono le proprie esigenze.

Come insonorizzare un soffitto: Tappetini insonorizzanti

Un’altra soluzione è da individuare anche nei tappetini insonorizzanti o nelle membrane acustiche. Essi sono molto utili quando si vogliono assorbire tutti i suoni o i rumori che provengono dall’esterno e ti permetteranno di non dover più sentire la tua vicina che fa jogging in casa o che mette il volume della musica al massimo!

Anche in questo caso, le spese sono davvero minime ed è possibile avere un buon risultato. Se sei esperto nel fai da te potrai procedere all’installazione rapida e veloce dei tappetini insonorizzanti, siccome sono molto pratici e versatili. L’unico limite è quello di essere un tappetino e che quindi è necessario chiedere al vicino di sopra di poter utilizzare questi oggetti per poter ridurre il fastidio magari anche di un’aspirapolvere o di altri elettrodomestici rumorosi. Ideale per quando si ha una casa propria di più piani.

Insomma, le soluzioni fai da te sono efficaci e molto economiche rispetto a quelle più professionali. C’è da sottolineare però che ci sono diversi limiti.

Come insonorizzare un soffitto: metodi professionali

Nel caso in cui l’insonorizzazione fai da te non ti abbia soddisfatto, allora potrai pensare a metodi più efficaci e professionali, ma chiaramente ad un prezzo maggiore dovendo necessariamente rivolgere a degli esperti. La costruzione di controsoffittature con pannelli in cartongesso fono-isolanti è una delle soluzioni possibili ma che come abbiamo appena detto avrà costi elevati e soprattutto l’installazione va effettuata da esperti del mestiere altrimenti perderai tutti i benefici.

La soluzione ideale sarebbe quella di unire una controsoffittatura fonoisolante ai tappetini e ai pannelli insonorizzanti così da isolare perfettamente qualsiasi ambiente tu voglia. In generale, per la realizzazione di una controsoffittatura del genere, tra il solaio ed i pannelli vengono appunto inseriti anche materiali isolanti che riescano ad assorbire non solo rumori ma anche vibrazioni.

Lascia un commento