Attrezzi per l’orto – 5+1 strumenti indispensabili

attrezzi per orto

Hai intenzione di iniziare a coltivare l’orto e non sai quali attrezzi acquistare? Se hai un terreno fertile da utilizzare e un buon grado di passione, lavorare un piccolo orticello in casa è un’attività piacevole e salutare, ma ti serviranno i giusti strumenti.

In questo articolo vediamo quali sono i 5 attrezzi per orto fondamentali per partire. Si tratta di utensili facili da reperire (anche online) e che richiedono un piccolissimo investimento di denaro, il compromesso giusto per cominciare con il piede giusto.

Certo: la lista completa di tutti gli strumenti da giardinaggio è molto più estesa, ma a ben vedere molti strumenti, seppure utili, sono secondari e acquistabili in un secondo momento. Per avviare il lavoro questi saranno sufficienti.

Alla fine ti mostrerò anche un attrezzo bonus, utile per favorire la crescita delle piante in ogni stagione. Cominciamo.

1. Vanga

Il primo attrezzo da mettere in rimessa è la vanga per orto, anche detta comunemente pala o badile. Questo strumento è fondamentale per smuovere il suolo in profondità, una delle prime mansioni da svolgere trascorso l’inverno, prima di seminare in primavera nell’orto.

Scegli lo strumento in base al tipo di terreno da coltivare. La vanga a lama appuntita (punta dritta) è più indicata se il suolo è pesante, non ancora lavorato in precedenza. La vanga con lama quadrata (punta quadra) va meglio su terreni leggeri, già coltivati in passato e per scavare le buche.

2. Zappetta per orto

Il secondo strumento indispensabile nell’orto è sicuramente la zappetta. Questo utensile, più o meno grande in base alle dimensioni del terreno da coprire, serve a rompere le zolle e smuovere la terra in superficie. L’attività aiuta a liberarsi delle erbacce, preparare il suolo o scavare dei solchi per irrigare l’orto.

Consiglio: se puoi investire qualche soldo in più procurati una zappa pesante per sgretolare le zolle in fase di preparazione e una zappetta per orto più piccola per sbriciolare eventuali formazioni tra le file di ortaggi.

3. Rastrello

Non c’è orto curato senza un ottimo rastrello. Anche se all’apparenza può sembrare privo di grossa utilità, questo attrezzo è fondamentale per livellare il terreno e appianarlo in vista della coltivazione.

Non solo: passare il rastrello nel campo permette al concime organico di penetrare meglio nel suolo, oppure di ripulire la superficie da sassi ed erbacce con radici poco profonde. In altre parole, i rastrelli sono utensili importanti per la manutenzione del tuo orticello.

Quando acquisti un rastrello controlla la qualità dei materiali, la grandezza che ti occorre e di selezionare un prodotto per il diserbo e la lavorazione del terreno (molte versioni servono a raccogliere foglie).

4. Tubo per irrigazione

Qual’è la cosa più importante per fare crescere le piante dell’orto belle e rigogliose? Innaffiarle a dovere. Il tubo per irrigazione è un altro strumento essenziale per bagnare le coltivazioni o riempire i solchi tra i filari.

Alcuni sono tubi in gomma avvolgibili da allacciare al pozzetto, al rubinetto dell’impianto o alla cisterna per il recupero d’acqua piovana.

Un modello sempre più diffuso e indicato per risparmiare risorse idriche è il cosiddetto tubo per irrigazione a goccia, impianti fissi (posati nei solchi o tra le piante) per somministrare lentamente l’acqua alle coltivazioni, risparmiando e ottimizzando.

Interessante è anche il tubo poroso: posizionato sopra o sotto un sottile strato di terra, questa tubatura rilascia una piccola e costante quantità di acqua che filtra attraverso la speciale gomma. Può far risparmiare oltre il 70% di risorse idriche rispetto ai convenzionali metodi di irrigazione.

5. Forbici o cesoie

Spesso nell’orto serve tagliare qualche rametto, potare le foglie secche o raccogliere alcuni tipi di frutta e ortaggi attaccati alla pianta. Per poterlo fare, è essenziale dotarsi di forbici o cesoie: quelle da giardino vanno benissimo, meglio se con impugnatura ergonomica e semplici da utilizzare.

Se devi comprarne un paio, assicurati di riuscire a maneggiarle senza difficoltà e che abbiano dei dispositivi per la sicurezza. È facile farsi male usando questi attrezzi per orto.

[Bonus] Grow Box

Chi ha detto che per fare l’orto serve un grande terreno all’aperto? Se vuoi provare a coltivare qualcosa di tuo ma non hai il suolo per farlo puoi acquistare uno strumento moderno per fare il tuo orto in casa e tutto l’anno: una grow box per la coltivazione indoor.

Si tratta di vere e proprie “scatole” di dimensioni variabili (ci stanno poche pianticelle o più persone in piedi) progettate per creare un microambiente adatto alla coltivazione tutto l’anno.

All’interno puoi scegliere di mettere vasi o piante di vario tipo e installare lampade per illuminare e riscaldare la tua coltivazione. Questo è l’unico attrezzo per orto fondamentale se vuoi far crescere piante al chiuso o d’inverno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome