Ventilconvettore – Cos’è e come funziona

La stagione invernale sta per fare il suo ritorno. E se da un lato siamo felici di dover dire addio a mesi caratterizzati da temperature molto elevate e dal caldo afoso, l’arrivo del freddo spesso porta delle preoccupazioni. Perché in effetti, il ritorno delle temperature più rigide mette in evidenza la problematica legata al riscaldamento della casa. Tra tante, qual è la soluzione migliore?

In realtà non c’è una risposta valida per tutti, in quanto ciascuno deve valutare le diverse soluzioni presenti sul mercato e rapportarle alle proprie esigenze e alla propria abitazione. Vero è che, negli ultimi anni stanno avendo sempre più diffusione i ventilconvettori.

Fancoil – come funziona

Ma come sono composti e soprattutto come funzionano? Sul mercato sono presenti dei ventilconvettori di diversi modelli, alcuni ad esempio possono essere installati alle pareti, altri al soffitto. Ciascuno di questi però possiede determinati elementi: il primo è senza dubbio il ventilatore, non possono mancare poi il filtro, le tubazioni e la batteria di scambio.

Dal punto di vista tecnico, i ventilconvettori prelevano l’aria dal locale e purificano eliminando le impurità. L’aria a questo punto transita attraverso uno scambiatore d’acqua o d’aria e quindi una volta riscaldata viene diffusa nell’ambiente con il ventilatore.

I ventilconvettori sono un’ottima soluzione sia negli edifici di più recente costruzione, sia negli edifici sia necessitano di ristrutturazione.  In particolare sono l’ideale per quelle abitazioni che restano vuote per gran parte della giornata, e necessitano del riscaldamento per poche ore. I ventilconvettori hanno la capacità di rispondere in tempi brevi alla richiesta di calore, riscaldano infatti in poco tempo e rendono confortevole l’ambiente. Tra i pregi, quello di rendere uniforme la temperatura all’interno del locale in cui sono installati, regalando benessere a coloro che sono presenti in quel determinato vano. La temperatura può essere regolata e rapportata ai propri bisogni in qualsiasi momento, aspetto che senza dubbio li rende preferibili ai classici radiatori.

Grande attenzione è poi riposta anche all’igiene. Il filtro presente all’interno della struttura del ventilconvettore trattiene la polvere, residui di vario genere ed eventuali peli di animali domestici. Questo evita che le impurità circolino nell’aria che così risulta depurata. Di conseguenza gli ambienti ove è ubicato un ventilconvettore risulteranno più salutari.

Si tratta di un sistema che può essere anche utilizzato nella stagione estiva. Facendo un piccolo investimento infatti e installando un refrigeratore d’acqua sarà possibile usufruire anche del condizionamento durante l’estate. Uno strumento che permetterà di avere non solo l’aria fresca ma anche aria deumidificata, con un clima fresco e costante in tutta la casa proprio come avviene nel periodo invernale.

Ventilconvettori prezzi

Aermec AECFCZ300ACT Ventilconvettore Verticale, Impianti 2 Tubi,...
  • Climatizzazione
  • Unita' terminali
  • Ventilconvettore
Ventilconvettore/fancoil aermec OMNIA UL 11 P
  • • Versioni: UL-P
  • • Pulizia del ventilatore
  • • Pulizia della bacinella della condensa
  • • Funzionamento silenzioso
  • • Filtro aria di facile estrazione e pulizia
Offerta
Imetec Eco Rapid TH1-100 Stufa elettrica 2000 W con Tecnologia a Basso...
  • Consumo energetico ridotto del 40%
  • Ventilazione turbo: rapido riscaldamento dell'ambiente
  • 4 livelli di temperatura per tutte le esigenze di riscaldamento
  • Termostato ambiente per scegliere e mantenere la temperatura
  • Silenzioso in tutte le condizioni di utilizzo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome