Cronotermostato: guida completa alla scelta

Cronotermostato guida

Regolare la temperatura in modo semplice è fondamentale per evitare gli sprechi, e un aiuto può arrivare dal moderno cronotermostato wi-fi.

Si tratta essenzialmente di un dispositivo utile a tenere sotto controllo la temperatura di casa, regolando il riscaldamento all’interno delle stanze. Un’evoluzione del termostato per caldaia, in grado di misurare i gradi in un locale e di interagire con l’impianto di riscaldamento per accenderlo e spegnerlo quando è necessario.

L’obiettivo è quello di farti ottenere la temperatura che desideri all’interno della tua abitazione. Vediamo più nel dettaglio come funziona, distinguendo tra i modelli di cronotermostato a incasso e il cronotermostato wi-fi di nuova generazione, compatibili con i dispositivi per la casa (Alexa o Google Home) e controllabili tramite app.

Al fondo trovi anche alcuni spunti per acquistare il tuo cronotermostato su amazon e aggiungere un elemento innovativo al tuo impianto di riscaldamento.

Cronotermostato Wifi da incasso – Come funzionano

Il cronotermostato non è altro che un classico termostato con funzioni avanzate, e consente di regolare meglio la temperatura di casa, anche differenziandola in base alle nostre esigenze.

Il cronotermostato ci dà la possibilità di aumentare ad esempio la temperatura del soggiorno, ove la famiglia passa più tempo rispetto alle camere da letto. Oltre a differenziare il calore in base ai diversi ambienti della casa, il cronotermostato consentirà anche di variare la temperatura nei giorni della settimana o del mese. Niente di più comodo.

Rispetto al tradizionale termostato, questa moderna soluzione richiede un maggiore investimento in termini di risorse economiche. Di norma il costo si aggira intorno ai 100 euro. Tuttavia la spesa sarà recuperata nel tempo: si potranno vedere i benefici già dalle prime fatture energetiche o del gas relative al periodo invernale.

Cronotermostato wifi compatibile (Alexa e Google Home)

Di recente in commercio sono comparsi anche dei cronotermostati wifi con funzioni ancora più avanzate, ossia dotati di tecnologia wireless. Di solito i cronotermostati più diffusi sono dotati di un display digitale in grado di “comunicare” con l’utente e informarlo sulla temperatura rilevata all’interno del singolo ambiente e procedere a variazioni per quella stanza o per le altre.

Altri ancora, che potremmo definire “intelligenti” possono ricevere anche dei comandi a distanza, come ad esempio via telefono, oppure tramite app, comunicando con Alexa, Google Home o altri dispositivi per la casa.

[amazon box=”B07NS5YRLF, B07HQ6JT9N, B077Y8G5YN, B07FZ3P393″ grid=”4″]

L’installazione o in alternativa la sostituzione del cronotermostato in caso di malfunzionamento è abbastanza semplice. Se qualcuno in famiglia possiede un po’ di dimestichezza con le componenti elettriche ed elettroniche potrete anche risparmiare la chiamata di un tecnico specializzato nel montaggio.

In alternativa meglio affidarsi alle mani esperte di un professionista del settore, al quale potranno essere anche rivolte importanti domande, necessarie per comprendere il funzionamento del dispositivo.

Cronotermostati amazon

Lascia un commento