Vele per giardino: cosa sono, come sceglierle, modelli migliori

vele per giardino

Le vele per giardino, meglio note come tende a vela ombreggiante, fanno parte dei sistemi di copertura per esterno. Sono sistemi dal design molto interessante in grado di creare ombra, fresco e privacy per balconi o esterni come per l’appunto patii e giardini. Scegliere un buon sistema di vele per giardino non è poi così semplice vista la numerosità dei modelli che troverete sul mercato e le caratteristiche tecniche che dovrete valutare. In questa guida, quindi, vi aiuteremo a fare una buona scelta tenendo conto dello spazio di cui disponete, del vostro budget e anche dello stile di arredo che più vi aggrada.

Perché scegliere le vele per giardino?

La vela per giardino è un sistema di copertura alternativo a gazebo e pergolati dal design molto interessante ed elegante. È una soluzione di copertura flessibile e adattabile a qualsiasi tipologia di spazio esterno. Al tempo stesso è anche un’opzione economica e moderna che renderà il giardino o il balcone elegante, fresco e ombreggiato per creare sollievo durante le giornate estive più afose. Il suo meccanismo è piuttosto semplice perché consiste in un insieme di tiranti a tensione che mantengono un telo resistente ben teso e che può essere declinato a diverse gradazioni spioventi.

La loro caratteristica di versatilità per tutti gli spazi le rende la scelta vincente per terrazzi e giardini ma anche per arredare qualsiasi spazio esterno, inclusi i parcheggi all’aperto per cui sono impiegate come tettoie per auto. Si montano e si smontano con poche mosse e possono essere regolate a seconda dell’inclinazione dei raggi solari. In poche parole sono il sistema di copertura per esterni più pratico che c’è. A seconda del tessuto che sceglierete potrete avere un effetto rinfrescato e ombreggiato più p meno marcato facendo a meno di pali ingombranti se disponete di piccoli spazi. Se invece dovete coprire aree più ampie potrete montare le vele per giardino su pali conficcati nel terreno a cui saranno ancorati i pratici moschettoni.

Tutti i tipi di vele per giardino

Un’altra particolarità delle vele per giardino risiede nel fatto che è un sistema versatile, compatibile con tutti gli spazi esterni ovvero quelli dotati di pareti per l’aggancio e per quelli aperti. Troverete tende fisse impermeabili e ombreggianti ma anche tende a vela avvolgibili o motorizzate che sono richiudibili quando arrivano temporali o i primi freddi. Esistono tende di tutte le forme e misure a forma irregolare, quadrata, triangolare e persino circolare. Ovviamente dovrete scegliere colori, tessuti e dimensioni rispetto al tipo di esterno da coprire e per questi dettagli trovi tutti i nostri consigli nei paragrafi che seguono.

Fattori da valutare per l’acquisto delle vele per giardino

Possiamo dividere i fattori da valutare per l’acquisto delle vele per giardino in aspetti tecnici e stilistici. Nel primo caso dovrete prestare attenzione al sistema di fissaggio, all’ampiezza dell’area da coprire e alla durata di installazione. Quindi dovete prima stabilire quanti metri quadrati coprire e se desiderate modelli ritraibili o modelli fissi, da installare a inizio stagione e da rimuovere all’inizio dell’autunno. Infine sarà importante valutare l’aspetto finale della tenda, la forma, il tipo di vela e il colore per dare un tocco elegante e coerente con le strutture circostanti.

Come scegliere le dimensioni?

Fortunatamente le vele da giardino sono disponibili in tantissimi formati e dimensioni per cui troverete modelli piccoli che sono perfetti per i balconi e modelli più ampi per coprire patii e giardini o aree benessere con piscina. Considerate sempre quanto è ventilata l’area da coprire perché il tipo di installazione può essere compromesso dal vento qualora non fosse installato opportunamente. Ovviamente più la vela è ampia e maggiore sarà la sua resistenza alle raffiche di vento. A tale riguardo valutate anche la qualità dei ganci e dei tessuti.

Tessuti e colori sono importanti?

Sicuramente sì. Il motivo risiede principalmente nella garanzia di durata dato che il tessuto è esposto ad una tensione continua alimentata anche dalle raffiche di vento e dall’esposizione ai raggi solari. Quelli più leggeri sono pensati per i giardini mentre quelli più pesanti sono solitamente destinati a coperture per giardini, parchi auto e piscine.

Come si fissa una vela?

Il sistema di fissaggio è il focus centrale di tutta la scelta perché è disponibile in diversi formati e deve essere valutato per la sua stabilità. Qualora sceglieste modelli a gancio conviene optare per quelli in acciaio mentre per quelli a palo assicuratevi che il legno sia trattato opportunamente con gli impermeabilizzanti. Il punto è che il legno tende a mutare la sua forma a seconda delle condizioni climatiche e, quindi, dovrete scegliere solo pali il cui trattamento per reggere alle condizioni climatiche di sole e pioggia sia certificato e garantito. Il montaggio di una vela per giardino richiede strumenti tecnici per consentire il fissaggio dei ganci a cui ancorare i lembi della tenda o i pali di ancoraggio. La struttura si compone solitamente di piastre di ancoraggio o staffe da parete, tasselli, moschettoni e tenditori. Solitamente le componenti migliori sono quelle in acciaio inox, cavi inclusi.

Quanta manutenzione richiede?

A differenza di altri sistemi di copertura le vele per giardino non richiedono importanti operazioni di manutenzione. Difatti sono il sistema preferito proprio perché vanno semplicemente pulite periodicamente. Basta un’idro-pulitrice ad alta pressione per rimuovere i depositi di sporco e le macchie di detriti e smog trasportati dal vento.

 Vele da giardino: i migliori modelli

Lascia un commento