Come pulire il marmo macchiato? Migliori rimedi fai da te

pulizia marmo macchiato

Il marmo è uno dei materiali più resistenti ed eleganti con cui arredare la propria casa. Le superfici in marmo sono raffinate e preziose, ed è proprio per questo che meritano cure particolari.

La parola marmo in greco significa letteralmente roccia brillante: sarebbe un peccato non conservare la sua raffinata caratteristica principale.

Riservargli le giuste attenzioni è fondamentale per evitare che col tempo diventi opaco, rovinato e pieno di graffi.

La manutenzione delle superfici in marmo deve essere eseguita con prodotti specifici, creati appositamente per questa tipologia di materiale.

È però possibile ricorrere a metodi fai da te per pulire adeguatamente il marmo macchiato, preservandone bellezza e integrità.

Vediamo insieme quali sono i rimedi naturali più efficaci per smacchiare marmo, pavimenti (leggi anche la guida sui detersivi naturali per pavimenti in marmo) e superfici.

Come si pulisce il marmo: prevenzione e manutenzione

Se i tuoi ripiani in marmo hanno perso quell’effetto lucido che li facevano apparire tanto preziosi, non preoccuparti. Grazie ad una serie di rimedi per rimuovere macchie opache sul marmo e con l’aiuto di pochi ed economici ingredienti, potrai donare alla tua casa una nuova lucentezza.

I metodi per pulire marmo macchiato sono tanti: in questo articolo troverai quelli più semplici, veloci ed efficaci. Potrai utilizzare sostanze facilmente reperibile al supermercato o che, molto probabilmente, hai già a disposizione in casa.

Prima di vedere come si pulisce il marmo, cerchiamo però di capire come prevenire la formazione di macchie sulla sua superficie e come evitare che diventi opaco.

Non tutti sanno che il marmo è un materiale abbastanza poroso. Questo significa che può assorbire liquidi e sostanze grasse, coloranti e oleose che tendono, se non rimosse per tempo, ad accumularsi e ingiallire la superficie.

Purtroppo si tratta di un materiale delicato che tende a macchiarsi facilmente. È perciò fondamentale fare attenzione ad una serie di prodotti altamente coloranti e dannosi come:

  • vino, caffè e bevande scure;
  • spezie giallastre tra cui curry, curcuma e cumino;
  • salsa di pomodoro;
  • frutta o succhi di frutta a base di zucchero;
  • detersivi aggressivi;
  • cera lucidante in eccesso;
  • acqua particolarmente calcarea.

Avrai sicuramente notato che si tratta di sostanze normalmente presenti in casa, le quali minacciano l’integrità del marmo tutti i giorni.

Vediamo quali sono i rimedi fai da te più efficaci per combattere la formazione di macchie opache sul marmo.

Come smacchiare il marmo: metodi fai da te

Il panno umido

Partiamo dal rimedio più semplice per eccellenza. Si tratta di un metodo da utilizzare quando il marmo non ha ancora assorbito la sostanza dannosa.

Ti basterà bagnare un panno con un po’ d’acqua calda e passarlo rapidamente sullo sporco. Non sfregare troppo forte, rischieresti di graffiare la superficie in marmo peggiorando la situazione.

Una volta rimossa la sostanza macchiante, non dimenticare di asciugare. Se lasci che l’acqua evapori da sola, rischi di ottenere un effetto opacizzante a causa del calcare. Chiaramente, in alcuni casi questa soluzione potrebbe rivelarsi insufficiente.

Ecco allora le soluzioni più “aggressive” da adoperare in caso di macchie più ostinate.

Acqua ossigenata

Per rimuovere macchie sul marmo o lucidarlo potrebbe essere necessaria una sostanza leggermente più forte della semplice acqua. L’acqua ossigenata, anche detta perossido di idrogeno, è il giusto compromesso.

Occorre sapere però che ha molteplici utilizzi, a seconda della concentrazione di ossigeno. Per smacchiare e lucidare il marmo ti servirà acqua ossigenata a 10/12 volumi. In pratica quella che trovi al supermercato, o che hai già nell’armadietto dei farmaci. Utilizza un semplice panno umido leggermente imbevuto di acqua ossigenata e strofinalo sulla macchia. Il perossido di idrogeno estrarrà lo sporco dalla tua superficie in marmo lasciandola pulito e disinfettata, senza rovinarla.
Ricorda di fare sempre attenzione a non strofinare eccessivamente.

Bicarbonato di sodio

Se le macchie sul marmo sono particolarmente scure ed ostinate e l’acqua ossigenata non basta, il bicarbonato di sodio è la giusta sostanza da utilizzare. Pulire il marmo macchiato con il bicarbonato è molto semplice. Crea un impasto con qualche cucchiaio di bicarbonato e acqua: l’obiettivo è creare una pasta abrasiva leggera e delicata per rimuovere la sporcizia. Si tratta di una sostanza composta da microgranuli che producono una leggera abrasione, oltre ad un effetto lucidante. Con questo metodo infatti potrai ottenere un duplice effetto benefico su ogni superficie in marmo presente nella tua casa.

Lascia un commento