Prodotti ecologici: cosa significa, quando e come usarli per un minore impatto ambientale

borsa ecologica

La tutela dell’ambiente e l’ecosostenibilità sono sicuramente tra i temi più dibattuti degli ultimi anni: mantenere il nostro pianeta “in salute” è infatti fondamentale per il corretto equilibrio degli ecosistemi, dell’uomo e di tutti gli essere viventi.

Ridurre l’impatto ambientale è un processo che parte dal comportamento e dalla modifica delle abitudini delle singole persone, attraverso la scelta di stili di vita green. Se vuoi preservare la natura e vivere in maniera ecosostenibile puoi iniziare riducendo gli sprechi energetiche, utilizzando la bicicletta (anche in versione elettrica) per spostarti o il car sharing per inquinare di meno, imparare a riciclare e comprare prodotti ecologici e zero waste.

Ma di cosa si tratta nello specifico? Vediamo nel dettaglio cosa sono i prodotti ecologici, perché e quando è importante usarli.

Cosa sono i prodotti ecologici?

I prodotti ecologici sono quelli costruiti con materie prime sostenibili, realizzati tramite processi produttivi a bassa emissione di sostanze inquinanti e di gas serra, principali fattori che provocano il riscaldamento globale della terra. Per fare un esempio, la plastica e i tensioattivi di alcuni detergenti, utilizzano il petrolio durante le varie fase di lavorazione, fino al loro smaltimento, causando non pochi danni all’ambiente. Così come la carta, che viene ricavata dal taglio indiscriminato degli alberi presente nelle foreste primarie, contribuendo a distruggere parte del polmone verde della terra, ma anche l’habitat naturale di molte specie animali.

Acquistando prodotti ecologici, puoi orientare la scelta verso articoli realizzati con carte, plastiche e altre materiali riciclati o sostenibili, ottenuti tramite sistemi innovativi a basso impatto ambientale. Per assicurarti che un prodotto sia ecologico, controlla bene l’etichetta, preferendo quello con componenti vegetali, ma soprattutto che presenta certificazioni che attestano la sostenibilità dei processi produttivi e della materie prime. Tra le più diffuse ci sono: Ecocert, Aiab, Ccpb, Ecolabel, Icea, le diverse certificazioni ISO e FSC e PEFC per la carta.

Prodotti ecologici riciclabili

Non solo il contenuto di un prodotto deve essere ecologico ma anche il suo packaging, costituito da materiali riciclabili come carta, vetro o bioplastica. Molte aziende negli ultimi anni propongono cosmetici e articoli di vario genere zero waste, che rappresentano una valida soluzione per ridurre i rifiuti. Se desideri avere comportamenti green responsabili, puoi non solo comprare prodotti con imballi riciclabili ma anche riutilizzabili, come ad esempio i detergenti con ricarica concentrata o i detersivi alla spina.

Detersivi ecologici

Quando acquisti i detersivi per il bucato, i piatti e la pulizia della casa preferisci quelli biodegradabili, che non contengono sostanze chimiche artificiali. Quelli ecologici devono presentare:

  • tensioattivi di origine vegetale;
  • conservanti naturali come ad esempio etanolo che aiuta sciogliere lo sporco o acqua ossigenata, che svolge azione sbiancante, sanificante e antibatterica;
  • profumi derivati da oli essenziali;
  • percarbonato di sodio una sostanza che a contatto con l’acqua sviluppa ossigeno e che ha un elevato potere igienizzante e sbiancante, ma soprattutto non inquina.

Per uno stile di vita green, anche i detersivi ecologici devono essere usati rispettando le giuste quantità, senza eccedere con le dose. Naturalmente, valgono anche le regole di fare lavatrici o lavastoviglie a pieno carico, per non sprecare acqua ed energia.

Prodotti ecologici si ma senza eccessi

In commercio esistono vari tipi di prodotti ecologici, che vanno da quelli per l’igiene della persona, ai capi di abbigliamento, ai tessili per la casa, passando anche per stoviglie e altri articoli usa e getta classificati come green, fino anche agli innovativi gadget ecologici personalizzati sempre più in voga in ambito aziendale.

Naturalmente, per essere certo di vivere in maniera sostenibile non basta ricorrere a prodotti ecologici ma anche usarli con consapevolezza. Piatti, bicchiere, stoviglie e articoli monouso in carta o plastica riciclabile sono sicuramente da preferire alle versioni tradizionali, ma in ogni caso devi limitare il loro impiego, adottandoli solo in occasioni eccezionali. In ufficio o a casa, il ricorso a carta riciclata per la stampa e per altri articoli di cancelleria o la rigenerazione di toner e cartucce contribuiscono a salvaguardare l’ambiente, ma anche in questi casi devi cercare sempre di adottare comportamenti diretti a evitare gli sprechi.

Lascia un commento