Come allontanare le api ed eliminare un nido di api o vespe

eliminare nido api vespe

Le api sono degli insetti molto utili, sia per quanto riguarda la produzione di miele e di polline, sia per l’intero ecosistema. Tuttavia se decidono di costruire il loro nido sul tuo balcone o in prossimità della tua finestra, può essere molto pericoloso. Come poter fare, allora, per eliminare le api? Che cosa si può fare se invece delle api si tratta di vespe? Ecco tutto quello che ti serve sapere sull’argomento.

Alcune considerazioni preliminari

Prima di capire come allontanare le api ed eliminare un alveare, è bene richiamare la tua attenzione su alcuni dettagli importanti. Si tratta di insetti che sono davvero molto preziosi: per averne un’idea ti basti pensare che la crescita del 90% delle piante mondiali è strettamente legata alla loro opera di impollinazione. A causa dell’uso dei pesticidi sempre più aggressivi, però, negli ultimi anni si è assistito ad un progressivo fenomeno di scomparsa di questi importantissimi insetti: gli esperti lo chiamano lo spopolamento degli alveari e minaccia l’esistenza stessa delle api. I pesticidi, infatti, hanno l’effetto di creare dei grossi ritardi nello sviluppo di questi animali che non riescono più a portare a compimento le loro attività e muoiono, causando la decadenza dell’intero alveare.

Visto che la loro esistenza è già in pericolo, se ti capita di avere il problema di un alveare spontaneo che si è creato in prossimità della tua abitazione non ricorrere a metodi violenti per allontanare le api ma preferisci quelli naturali, che preservano la loro vita.

Come allontanare le api

In presenza di api, non devi mai perdere la calma: si tratta di animali innocui che attaccano solo per difendersi. Tuttavia è comprensibile che tu possa agitarti, quindi il segreto è quello di giocare d’anticipo ed evitare che le api possano decidere di “prendere casa” proprio nelle vicinanze della tua. Un ottimo alleato è la zanzariera ma abbi anche sempre cura di sigillare le fessure, anche utilizzando la schiuma espansa, per evitare che possano intrufolarsi.

Ti può capitare di assistere al fenomeno dello sciame di api: un gruppo di insetti vola intorno all’ape regina per spostarsi da un alveare troppo affollato ad uno nuovo da popolare. In questo caso le api potranno effettuare una sosta intermedia per riposarsi: se le lasci tranquille andranno via nel giro di due o tre giorni al massimo. Se, invece, hai la sfortuna che abbiano deciso di fermarsi proprio nel cassonetto delle tue persiane o in qualsiasi altro luogo difficile da raggiungere, il consiglio è quello di chiamare un apicoltore professionista per occuparsi della rimozione dell’alverae.

I trucchi naturali per allontanare api e vespe

Esistono alcuni piccoli stratagemmi che puoi adottare per rendere il tuo balcone poco appetibile per le api. Ad esempio il caffè è un prodotto naturale che ha un odore troppo forte per le api: se ne metti una piccola quantità in un vasetto sul balcone e gli dai fuoco, l’odore che si sprigionerà sarà tale da far immediatamente scappare le api. Anche la canfora e la naftalina hanno le stesse proprietà del caffè ma in più non richiedono la necessità del fuoco: basta posizionare alcuni sacchetti di tela con dentro questi repellenti naturali agli angoli dei balconi oppure nei posti più critici del giardino per disincentivare la permanenza delle api. Con questo scopo anche l’ammoniaca risulta essere molto efficace ma, come saprai se l’hai già utilizzata, ha il risvolto negativo di avere un odore assolutamente sgradevole e pungente anche per le persone. Piuttosto puoi coltivare sul balcone l’aglio, la citronella, l’alloro, i gerani o i cetrioli, tutte piante che hanno un odore troppo pungente per le api che preferiscono restarne lontane.

Come eliminare un nido di api

Se nonostante tutti questi accorgimenti, però, comunque le api sono riuscite a creare il loro alveare, non ti resta che eliminarlo. Se contatti un bravo apicoltore, potrà occuparsi del suo spostamento. È assolutamente sconsigliabile provare a fare da solo perché ti occorre l’attrezzatura giusta per evitare che le api, spaventate e diventate più aggressive, possano provare ad attaccarti. Di solito l’intervento dell’apicoltore prevede il posizionamento di un cono di metallo che invoglia le api a trasferirsi dall’alveare appena creato ad un altro vicino, che è stato posizionato appositamente dal professionista e che poi viene spostato in altra zona. In questo modo si preserva la vita delle api ma, al tempo stesso, ti libera dal fastidio di avere un alveare proprio accanto alla tua finestra. Se, invece, l’alveare è stato costruito all’interno di un tronco d’albero, l’apicoltore provvederà a tagliare la sezione di legno relativa e a spostarla con tutto l’alveare in una zona meno pericolosa.

Lascia un commento