Abbattitori di fuliggine: cosa sono, come funzionano, perchè installarli

abbattitori di fuliggine

Un abbattitore di fuliggine, detto anche depuratore di fumi, è fondamentale per chiunque abbia un camino, forno a legna o stufa. E’ utile per risolvere il problema della fuliggine e dei fumi inquinanti emessi dalla combustione. 

Vediamo nel dettaglio cosa sono, come funzionano e quali vantaggi possono portare alla tua casa.

Cosa sono gli abbattitori di fuliggine

Gli abbattitori di fuliggine sono dei dispositivi, con sistema ad acqua, in grado di neutralizzare il 98% delle particelle di carbonio e fino al 50% degli odori emanati durante la combustione, funzionando tramite energia elettrica, in automatico.

Hanno un corpo in acciaio inox, contenente una torre di lavaggio dove sono presenti degli augelli spruzzatori. Sono costituiti anche dal motore, generalmente trifase e da raccordi per alimentare l’acqua pulita e scaricare l’acqua sporca.

Il costo varia a seconda del tipo di abbattitore. Per le stufe a pellet o più piccole può costare intorno alle 200/250€ mentre per ambienti lavorativi, come può essere una pizzerie o cucina di un ristorante il costo varia dai 1500 ai 3000 euro. Considera che, nonostante il costo iniziale, nel tempo si ha un ritorno economico dato dal fatto che la canna fumaria si mantiene pulita e gli apparecchi per il riscaldamento durano molto di più.

Come funzionano i depuratori di fumi

L’abbattitore di fuliggine funziona con un sistema ad acqua. I combustibili sprigionano fumi che, entrando nella torre di lavaggio, vengono bagnati dagli ugelli che spruzzano acqua ad alta pressione. Le particelle di carbonio diventando più pesanti e quindi perdono la spinta per risalire lungo la canna fumaria. A questo punto ricadono nella vasca del depuratore per poi finire nelle acque di scarico. Ciò che rimane è il fumo filtrato e liberato dagli agenti inquinanti. Esso fuoriesce dal condotto fumario pulito e quasi inodore. L’acqua utilizzata è quella di riciclo, con un basso consumo giornaliero e la potenza elettrica è, in genere, intorno ai 0,75 chilowatt.

E’ utile sapere la dimensione del diametro della canna fumaria prima di acquistare un abbattitore di fumi. Questo, insieme ad altri dati come la portata d’aria dell’apparecchio di combustione, sono fondamentali per acquistare il depuratore corretto. Il principio base è che ogni depuratore deve avere una portata uguale o maggiore alla portata d’aria del forno o della caldaia. Inoltre il depuratore dovrebbe essere composto da materiale elettrico certificato, adatto per le alte temperature e in acciaio inox AISI 304 con spessore almeno 15/10.

Come installare un abbattitore di fuliggine

L’abbattitore di fuliggine può essere installato:

  • all’interno dell’edificio e al di sopra o al lato del forno, della stufa o della caldaia;
  • nel mezzo del tragitto della canna fumaria (quando è spento non la ostruisce);
  • all’esterno dell’edificio, su di un tetto o di un terrazzo.

Se viene installato all’uscita dei fumi, sono necessarie una base di appoggio in muratura e una copertura.

Il depuratore poi deve essere collegato alla canna fumaria tramite tubi in accaio inox a tenuta stagna per evitare la formazione di condensa.

L‘impianto elettrico poi è bene abbia il sistema di messa a terra e sia dotato di salvavita, per assicurarsi un’installazione del dispositivo in sicurezza.

Il rubinetto ausiliario è bene che sia posto di facile accesso così che l’allacciamento al sistema idrico sia ottimale. Infine, bisogna effettuare il collegamento al tubo di scarico delle fognature, con la giusta pendenza. Questo andrà ad impedire l’accumulo di materiale crepuscolare che provocherebbe l’intasamento delle tubazioni.

Perchè installare un abbattitore di fuliggine

Oltre ad aumentare la resa termica, la qualità delle emissioni e la sicurezza del tuo camino, forno, stufa o caldaia, un abbattitore di fuliggine è fondamentale per il mantenimento nel tempo del sistema di riscaldamento.

Infatti, utilizzando un abbattitore è possibile raddoppiare le capacità di tiraggio. Questo risulta in un conseguente aumento della resa termica.

Un abbattitore di fuliggine è utile perchè va ad eliminare proprio la principale causa di danni e ostruzione delle canne fumarie, cioè la fuliggine. Si tratta infatti di una polvere nera prodotta durante la combustione e composta da particelle di carbonio che si depositano sulle pareti dei condotti fumari causando incrostazioni e, di conseguenza, un cattivo tiraggio.

Man mano che essa si accumula, senza essere rimossa, si ha un redimento sempre più scarso. Questo comporterà lo spreco di più combustibile, oltre a un alto rischio di incendio e di scoppio della canna fumaria. Infatti, se si dispone di un camino a camera aperta, può capitare che i fumi, non riuscendo a circolare verso l’uscita, ritornano indietro invadendo il focolare e anche l’ambiente interno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome