Stucco per legno: caratteristiche, come usarlo e migliori stucchi online

stucco per legno

Devi riparare un mobile danneggiato, qualche crepa nel parquet, coprire il buco di una porta o semplicemente rimettere a nuovo un vecchio cassettone? Lo strucco per legno è un valido alleato per restaurare, aggiustare e migliorare l’estetica di superfici e oggetti in legno, senza spendere cifre eccessive e ottenendo risultati ottimali. Lo trovi facilmente nelle ferramenta o nei negozi di bricolage, dove è disponibile in vari formati e colori, la cui scelta dipende dall’elemento che devi trattare.

Cos’è lo stucco per il legno

Lo stucco per legno è una pasta cremosa, inodore, che non necessita di essere diluito con particolari solventi e viene impiegato per stuccare parti di legno danneggiate, riempire fori e correggere imperfezioni di un arredo, una porta, dei listoni del parquet e di altre superfici in legno. Esistono diverse tipologie di stucco per legno, la cui scelta dipenda dal lavoro che devi effettuare.

Tipologie di stucco per legno

Stucco pronto

È il più pratico, in quanto può essere prelevato dal contenitore e steso sulla parte da trattare, con una spatola. Facile da applicare, richiede almeno cinque sei ore per asciugarsi ed è più agevole da levigare rispetto ad altre tipologie come quello composto. Se la pasta risulta troppo densa e vuoi diluirla puoi aggiungere dell’acqua, operazione sconsigliata se devi riempire buchi e fessure medio grandi. In questi casi e in generale per renderlo più consistente puoi aggiungere una piccola quantità di colla vinilica. Lo trovi in varie colorazioni, che possono essere mescolati tra loro per ottenere la tonalità adatta alle tue esigenze.

Stucco a due componenti

Lo stucco a due componenti è formato da una base che contiene resine poliestere e un catalizzatore che ne permette l’indurimento. Le resine poliestere a contatto con il catalizzatore, si trasformano in un gel facile da modellare, ma che entro 40/45 minuti tende a solidificarsi. Caratteristica che dona al materiale un elevato potere collante e lo rende indicato per ricostruire le parti mancanti e le cavità di ogni tipo di legno e rafforzare quelle deboli o soggette a rottura. Una volta indurito, lo stucco si presenta con una superficie compatta che si presta a essere facilmente carteggiata e lavorata con utensili da falegnameria.

Stick in cera

Se devi coprire piccoli graffi, buchi e imperfezioni da una superficie in legno o devi fare delle rifiniture, la soluzione ideale è ricorrere allo stick in cera, disponibile in varie tonalità che si possono anche miscelare tra di loro per ottenere quella compatibile al tuo arredo o altro oggetto. Per applicare lo stick basta prelevare una piccola quantità lavorarla con le dita in modo da scaldarla e stenderla sulla parte da trattare.

Stucco ricostruttore

È un composto che permette di rifare le parti mancanti, rotte o danneggiate di un mobile altro elemento in legno e riempire buchi di grandi dimensioni. Ha un elevata resistenza e si asciuga in poco più di sei ore. Un prodotto professionale, la cui applicazione avviene con una spatola flessibile e per poter ottenere ottimi risultati è necessario procedere con varie stuccature.

Come si usa lo stucco per legno in pasta

Lo stucco per legno ha una funzionalità molto simile a quello classico: la sua funzione, infatti, è quella di riempire crepe, buchi e parti mancanti di un qualsiasi manufatto in legno. Una delle sue caratteristiche principali è quella di essere venduto sotto forma di pasta che è disponibile in colori differenti: per ottenere un effetto naturale, infatti, occorre individuare la stessa tonalità dell’arredo di legno da aggiustare. Poiché, però, ogni tipo di legno ha colori differenti, perché dipende da molte variabili, è indispensabile avere sempre a portata di mano un campione dell’oggetto da riparare, così da poter scegliere la tonalità migliore. Poi è possibile anche diluire le tinte che sono a disposizione, così da ottenere un colore del tutto simile.

Come diluirlo

Per diluire lo stucco per il legno si deve eseguire una procedura molto semplice. In generale lo stucco viene diluito con l’acqua e la quantità di liquido che deve essere utilizzata è sempre ben specificato sulla confezione. Tuttavia in commercio ci possono essere anche prodotti che richiedono liquidi differenti per la diluizione, per questo motivo occorre sempre leggere bene le informazioni che ogni produttore inserisce sulla confezione o, in caso di dubbio, chiedere al negoziante. In ogni caso è possibile verificare con mano la densità del prodotto, aggiungere l’acqua un poco alla volta e poi eventualmente aggiungere poco alla volta il necessario. Se preferisci qualcosa di più semplice, sappi che in commercio esistono anche prodotti che non richiedono di essere diluiti. Una volta che la miscela è stata preparata, ti basterà stenderlo per poterlo utilizzare.

Come applicare lo stucco per legno

Lo stucco per legno in pasta si presenta con una consistenza cremosa ed è semplice da stendere.

Per applicarlo, devi prima pulire bene la zona da trattare, eliminare imperfezioni con una carta abrasiva e rimuovere tutti polveri e residui in modo ottimale. Per stendere lo stucco, utilizza una spatolina in ferro, preleva discrete quantità di prodotto e applicale sulla crepa o altro difetto da riparare, livellando tutto alla superficie.

Come aggiustare un buco in una porta di legno

Il buco nella porta di legno è il caso più classico nel quale puoi impiegare lo stucco per il legno. Cosa si fa in questo caso?

Semplicemente devi iniziare con il preparare la superficie che devi trattare, eventualmente carteggiandola per eliminare polvere e vernice. Una volta che hai completato questa parte, devi diluire lo stucco fino a trovare la giusta tonalità che si adatti perfettamente a quella della porta. Applica un’abbondante dose di stucco, per coprire interamente il buco e riempirlo al suo interno. Elimina l’eccesso e lascia che il prodotto si asciughi e si solidifichi. Dopo il tempo necessario ad ottenere questo risultato, potrai concludere con l’ultima parte del procedimento che è quello di carteggiare la superficie, per eliminare ancora una volta il prodotto in eccesso. Infine con un pennellino spolvera la superficie per togliere tutta la polvere che si sarà formata. Se la porta in origine è lucida o laccata, puoi completare l’opera con una passata di vernice e il gioco è fatto!

Come toglierlo dal legno

Una volta che lo stucco è stato steso, è possibile che tu abbia esagerato con le quantità, ritrovando con una superficie sulla quale il buco non è più visibile ma che non è completamente liscia. In questo caso si può facilmente eliminare lo stucco in eccesso, seguendo un procedimento differente se si tratta di un prodotto fresco o secco.

Se hai appena applicato il prodotto sul legno, ti basterà una spatola in metallo per eliminare il prodotto in eccesso, con un colpo secco sulla parte stessa.

Se, invece, si tratta di un eccesso del quale ti sei accorto solo dopo che lo stucco per legno si è asciugato, potrai eliminarlo con della carta vetrata, il classico strumento da carteggio, possibilmente a grana fine per evitare di rovinare la superficie del mobile o dell’oggetto di legno che stai trattando. Basteranno un paio di passate per riuscire ad eliminare completamente lo stucco in eccesso.

I migliori stucchi online

In commercio, soprattutto se si cerca online, esistono diversi prodotti che hanno le caratteristiche giuste per essere utilizzati al meglio sul legno.

Quando devi scegliere, però, quello più adatto alle tue necessità, verifica che i prodotti che prendi in considerazione abbiano queste particolarità. Innanzitutto si deve trattare di un prodotto specifico per il legno, altrimenti corri il rischio di non farlo aderire al meglio. Scegli un prodotto che si possa diluire facilmente con l’acqua e che non richieda grandi preparazioni. Se il lavoro che devi eseguire è relativo ad una piccola superficie, preferisci una confezione più piccola di stucco per il legno perché è un prodotto che si secca facilmente e che potrebbe non essere poi più utilizzabile.

I migliori su Amazon

OffertaBestseller No. 1
Veleca STUCCOLEGNO Noce Scuro - gr. 250 - STUCCO IN PASTA PER LEGNO
  • STUCCOLEGNO è una pasta speciale formulata con vera farina di legno, terre coloranti e resine; aderisce perfettamente e forma con il legno un corpo unico, duro, tenace e resistente nel tempo.
  • STUCCOLEGNO è l’ideale per chiudere fori e fessure, per ricostruire le parti mancanti di tutte le superfici e le strutture di legno.
  • 6 ore dopo l'applicazione, la parte stuccata può essere carteggiata, tinteggiata, verniciata e lavorata come legno vero
  • Applicare il prodotto con una spatola metallica comprimendolo bene nella parte da riparare. Per buchi profondi (+ di 1 cm), consigliamo di ripetere l’operazione dopo 6 ore. Essiccazione: superficiale 1 ora - completa 12 ore
  • Per una stuccatura ottimale usare un colore simile o poco più scuro del legno. Nel caso in cui non ci sia lo stucco dello stesso colore utilizzarne uno chiaro (Pioppo) e colorarlo con il tingente con il quale si tingerà il legno (Tival Color Tingilegno).
OffertaBestseller No. 2
Stucco per Legno fibrorinforzato in pasta inodore 125 ml - Varie...
  • Saratoga Legno Fibra è lo stucco in pasta inodore, fine e con ottimo potere riempitivo, indicato per riparazioni su legno.
  • Microfibrato, ha eccellente aderenza, si carteggia facilmente e segue le dilatazioni del legno.
  • Saratoga Legno Fibra viene utilizzato per riparazioni su legno.
  • Riempie, ripara e stucca, è indicato per interni e per esterni. Può essere utilizzato su mobili, serramenti, pannelli, compensati, ecc…
  • Essicca rapidamente, una volta asciutto è filettabile, carteggiabile e verniciabile.
Bestseller No. 3
Criscolor Stucco Legno Teka, Pack 250 Gr
  • ideale per riempire e recuperare legno all'interno per ripristinare o ricostruire.
  • pronto all'uso facile applicazione
  • eccellente adesione sul legno
  • qualità professionale
  • fabbricato in spagna
Bestseller No. 4
Fischer 552152 - Stucco Riempitivo, in tubetto con spatola integrata,...
  • Stucco muro per coprire fori e crepe, ideale per ritocchi veloci.
  • In tubetto sempre pronto all'uso con spatola integrata. Immancabile nella cassetta degli attrezzi.
  • Carteggiabile e verniciabile. Si può applicare all'interno e all'esterno
  • Inodore e riutilizzabile grazie al tappo richiudibile.
  • Indurisce senza ritiro (singoli strati di spessore fino a 12mm).

Lascia un commento