Allontana le zanzare da casa con il basilico: metodi naturali

Le zanzare possono diventare un incubo durante l’estate, disturbando il nostro sonno e causando prurito con le loro punture. Fortunatamente, esistono dei trucchi per allontanare le zanzare da casa in modo naturale. In questo articolo, esploreremo i metodi per utilizzare il basilico come repellente per zanzare.

Piantina di basilico come antizanzare

La piantina di basilico è un modo facile e veloce per allontanare le zanzare da casa. Le erbe aromatiche rilasciano un odore amato da noi ma mal tollerato dagli insetti. Oltre al basilico, anche altre piante come la citronella, il geranio, l’erba gatta, la menta e la lavanda possono essere utilizzate come repellenti naturali. Basta posizionare una piantina sul balcone o il terrazzo per percepire la differenza.

Come coltivare il basilico in vaso

Il basilico è una pianta che non richiede molte attenzioni, ma per poterla coltivare al meglio, è importante sapere quali sono le sue preferenze climatiche e ambientali.

Di solito, il basilico viene acquistato in piccoli contenitori di plastica con diverse piantine. Tuttavia, questi vasi non sono adatti per tutta la stagione e sarebbe meglio trapiantarlo immediatamente in vasi di terracotta più grandi. Per fare il trapianto, occorre terriccio comune e  guanti da giardinaggio. Una volta ribaltato il vasetto per estrarre l’intero pane di radici, va separata la terra in sezioni, con circa tre piantine ciascuna, facendo attenzione a non danneggiare le radici. Prendere il nuovo vaso e coprire parzialmente il foro sul fondo con un pezzo di terracotta o un piccolo sasso. Aggiungere un po’ di terriccio e posizionare i gruppi di piantine a una distanza di almeno 5 centimetri l’uno dall’altro. Aggiungere altro terriccio per riempire il vaso e annaffiare delicatamente le piantine.

Il basilico necessita di una buona esposizione alla luce solare e durante l’estate può crescere facilmente in giardino o sul balcone. È essenziale mantenerlo sempre adeguatamente annaffiato, evitando però l’accumulo di acqua stagnante. Durante l’inverno, è importante spostare la pianta all’interno della casa, dove la temperatura si mantiene intorno ai 20-25 gradi. Per garantire una buona esposizione alla luce, è possibile posizionarla su un davanzale. Assicuratevi anche che la pianta non sia esposta a correnti d’aria calda o fredda. Verificate costantemente che il terreno sia umido, in modo che la pianta di basilico continui a germogliare. Per favorire lo sviluppo vegetativo durante i mesi più freddi, potete fertilizzarla con un concime specifico per piante orticole.

Antizanzare fai da te

Olio essenziale al basilico fai da te

L’olio essenziale di basilico è molto efficace per tenere le zanzare lontane. Si può acquistare in negozi specializzati ma è anche possibile realizzarlo in casa. Ci sono due modi per farlo: a caldo o a freddo. Nel primo caso, cuocere 50 g di foglie in 250 ml di olio vegetale per 6 ore a bagnomaria, quindi filtrare. Nel secondo caso, riempire una tazza di foglie fresche di basilico in un sacchetto, schiacciare le foglie per far uscire l’olio e lasciarle riposare in un vaso di vetro con olio vegetale per circa 2 giorni, quindi filtrare. L’olio essenziale di basilico può essere utilizzato come qualsiasi altro olio. 

In sintesi, con la semplice presenza di una piantina di basilico o l’utilizzo di oli essenziali o spray fai da te, è possibile allontanare le fastidiose zanzare da casa in modo naturale.

Lascia un commento