Stazione metereologica wifi: come funziona, vantaggi e modelli migliori

Stazione metereologica wifi

La tecnologia Wi-Fi, wireless, ha reso possibile il controllo delle normali operazioni quotidiane che compiamo in casa e a lavoro. Il futuro delle abitazioni è descritto efficacemente da una sola parola che è entrata a far parte in maniera prorompente delle nostre vite: la domotica. Una casa “domotica” è collegata ad una connessione di rete che consente di impostare da remoto il funzionamento degli elettrodomestici e dei dispositivi elettronici connessi.

È per questo che oggi approfondiremo l’argomento della stazione metereologica wifi, un dispositivo davvero innovativo che consente di essere sempre aggiornati sul clima e non solo.

Cos’è una stazione meteorologica Wi-Fi

La stazione meteorologica wireless è un dispositivo intelligente in grado di fornirti informazioni dettagliate sul clima e sulla qualità ambientale della tua abitazione. I dati rilevati dalla stazione meteo WI-FI vengono trasmessi in qualsiasi momento sul tuo smartphone e ti daranno la possibilità di attivare deumidificatori, condizionatori o riscaldamenti con pochi tap sullo schermo. Quindi sono dispositivi che misurano i parametri metereologici trasmettendoli online, archiviando le informazioni che più vi interessano e consentendo alle persone di pianificare al meglio la propria giornata.

Come funziona?

Anche se sembrano dispositivi complessi le stazioni metereologiche WI-FI funzionano in maniera molto semplice. Sono costituite da un sensore che rileva le informazioni climatiche e un display che le mostra in formato comprensibile. Il rilevamento viene inviato all’app collegata e i dati possono essere confrontati e archiviati per qualsiasi finalità. Sono incredibilmente precise, soprattutto sul breve periodo e consentono anche di condividere i dati rilevati.

Perché acquistare una stazione metereologica Wifi?

Una stazione Wi-Fi è l’accessorio più amato da chi programma le proprie giornate rispetto al clima e desidera informazioni attendibili istantanee per prendere micro-decisioni quotidiane che migliorano sensibilmente la qualità della vita. Per esempio sono una soluzione interessante per chi progetta di stendere il bucato o per chi vuole programmare l’accensione di impianti di condizionamento del clima in casa. Sono utili a programmare una giornata fuori porta e a tenere sotto controllo il clima in casa per risparmiare sulla bolletta. Ma sono anche alleati degli appassionati di meteorologia e, per questo, sono anche un’idea regalo che sarà sicuramente apprezzata.

Tipologie di stazioni meteo Wi-Fi: quale scegliere?

Il mercato offre soluzioni sempre nuove rispetto agli ultimi ritrovati di tecnologia per cui ciò che scriviamo oggi potrà diventare obsoleto già tra un mese. Ci impegniamo ad aggiornarci ogni qualvolta sarà necessari o ma per il momento abbiamo analizzato due grandi categorie: le stazioni amatoriali e professionali. Queste si dividono a loro volta in stazioni da appoggio o a parete.

Stazioni meteo WI-FI da appoggio

Le stazioni meteo da appoggio sono quelle tradizionali che si tengono sul comodino e che comunicano dati come calendario, sveglia, barometro e termometro. Sono leggermente ingombranti perché sono le prime ad esser comparse sul mercato. Forniscono informazioni istantanee su temperature minime e massime, sui livelli di umidità e sulla possibilità di precipitazioni.

Le più innovative sono quelle con sensore esterno e che quindi sono in grado di rilevare informazioni decisamente più accurate.

Modelli a parete

Come avrete già intuito dal nome questi modelli si installano sulla parete e sono dotate di linee minimali per integrarsi con stile a tutti gli arredi. Memorizzano e rilevano dati con le stesse modalità di quelle da appoggio ma sono relativamente più recenti sul mercato. A differenza di quelle da appoggio funzionano a batterie ricaricabili e sono anch’esse accurate sulla rilevazione dei dati climatici.

Stazioni professionali

I modelli professionali sono più sofisticati e permettono di ricavare informazioni sul clima interno ed esterno. Sono ideali per controllare l’umidità dell’aria in casa e per programmare le accensioni degli elettrodomestici di controllo del clima in casa ma, per questo, sono lievemente più costose. Sono dette professionali perché sono riferite ad un target non di soli appassionati.

Prezzi stazioni metereologiche Wi-Fi

Per capire meglio il mondo delle stazioni meteo Wi-Fi bisognerebbe distinguere i modelli per funzioni. Quelli basic offrono informazioni climatiche esterne e alcuni extra come la sveglia ed il barometro. Man mano che aggiungerete funzionalità vi avvicinerete sempre più a modelli professionali. A influenzare il costo è anche la tecnologia di alimentazione, il tipo di connettività e la tipologia di schermo. Quindi per maggiori prestazioni e accuratezza dei dati rilevati il prezzo medio rientra tra settanta e centoventi euro. Ovviamente ci sono le vie di mezzo per cui potrete portare a casa una ottima stazione meteo Wi-Fi a meno di quaranta euro.

Igrometri, barometri e sveglie smart: sono la stessa cosa?

Chiaramente la risposta è no. Un igrometro può essere considerato il predecessore della stazione metereologica Wifi, così come i barometri e le sveglie smart. La stazione meteo raccoglie in sé tutte le funzioni di questi tre dispositivi e le fonde in un unico interessante apparecchio dal design accattivante e dall’accuratezza inimitabile. Per capirci meglio le stazioni Wi-FI possono svolgere la funzione di sveglia, igrometro e barometro contemporaneamente aggiungendo anche la funzione di archiviazione dei dati in rete.

Un esempio?

Questa stazione meteo della Konesky offre una postazione multi-funzione con previsioni meteo a colori, termometro interno esterno ed igrometro. Mostra la temperatura e l’umidità minima e massima, la pressione barometrica, le fasi lunari e permette di scegliere anche le unità di misura. Inoltre è una sveglia con funzione Snooze e un orologio dal desing davvero accattivante. Inoltre è dotato di schermo retroilluminato per una lettura immediata a tutte le condizioni di luce e tre livelli di luminosità. Si alimenta a batterie AA o con cavo USB ed è semplicemente perfetta.

 

Lascia un commento