Depuratori d’acqua domestici: guida alla scelta

Depuratori d’acqua domestici

Addolcitore acqua domestica

Cos’è un addolcitore d’acqua? Conviene installarlo in casa? E… a cosa serve di preciso? In questo post cercheremo di dare le risposte a queste domande e di guidarti verso l’acquisto del miglior addolcitore di acqua domestica in commercio.

Addolcitori acqua – A cosa servono

L’acqua che scorre nei nostri rubinetti è assolutamente potabile, ma ricca di calcare e sali minerali cristallizzati, che possono dare problemi alla salute – in particolare in persone sensibili con problemi ai reni che possono infatti a lungo andare vedere la formazione di renella o calcoli a causa del calcare contenuto nell’acqua – e sono assolutamente dannosi per i nostri elettrodomestici perché vanno a depositarsi proprio nelle serpentine fino a danneggiarle. minando anche l’efficienza energetica.

In realtà l’acqua dura, è responsabile anche di altri danni, seppur minori, alle persone: i capelli possono essere danneggiati e la pelle diventare secca. Inoltre l’acqua si deposita con tenacia su piastrelle e stoviglie, creando antiestetiche striature bianche.

L’addolcitore dell’acqua è la soluzione più pratica ed efficiente per risolvere questi problemi, perché è in grado di eliminare la carica di calcio in eccesso e quindi il calcare. Aiuta a mantenere in buone condizioni gli elettrodomestici e gli impianti idraulici, portando vantaggi dal punto di vista del risparmio energetico.

Decalcificatore acqua – Come funziona

Lo abbiamo appena detto: il decalcificatore per acqua domestica è un apparecchio in rado di alleggerire la carica di calcio e magnesio presente nell’acqua potabile. Si collega direttamente all’impianto e rimuove gli ioni di carica positiva scambiandoli con quelli di carica negativa. Capiamo meglio: gli ioni positivi che incontriamo nell’acqua e sono responsabili del calcare sono calcio, magnesio e ferro. Questi vengono scambiati con minerali come sodio e potassio che hanno carica negativa e allontanano la formazione del calcare. Possono lavorare in modo automatico, semi automatico o manuale. Tutti hanno un serbatoio dove avviene lo scambio e una vasca di fuoriuscita per il drenaggio.

Addolcitore acqua domestico – Benefici

L’acqua addolcita è sicura e buona da bere, ma non sono solo questi i vantaggi che porta l’installazione di un addolcitore. Non rovina le serpentine degli elettrodomestici, aiuta a usare meno detergente e consente di usare lavaggi brevi. Il bucato risulta più morbido e pulito e piatti e stoviglie più lucenti. Non troverai più incrostazioni di calcare sui tegami! Vantaggi anche per il riscaldamento perché migliora l’efficienza delle caldaie.

Addolcitore acqua domestico prezzi

Il prezzo medio varia dai 95 ai 1700 euro, in funzione del dimensionamento e dell’efficienza. Va scelto in base alla durezza dell’acqua alla quantità che si intende addolcire. Più l’acqua è dura e più sarà costoso l’addolcitore.

Potrebbero servirti anche:

Lascia un commento