Le tende da esterno proteggono dal sole, è questa la loro funzione. Ma forse c’è qualcosa in più che dovremmo sapere…

Le tende da esterno possono aiutarci a raggiungere il risparmio energetico. Perché? Perché proteggono dal sole diretto e anche dalla pioggia battente, difendendo le facciate e gli infissi. E che c’entra questo col risparmio energetico? C’entra eccome. Meno sole significa meno caldo, meno caldo significa meno consumi per il condizionatore. Inoltre le tende preservano anche gli infissi, che avranno una tenuta maggiore e quindi faranno passare meno spifferi. E tutto questo si traduce in forte risparmio energetico e quindi economico.

Le tende da sole più sofisticate vengono anche chiamate brise-soleil e sono elementi di architettura costruiti su strutture in cemento armato, legno o alluminio, con copertura semifissa o orientabile. Le proposte del mercato sono tantissime e soddisfano sia le esigenze funzionali che quelle pratiche.

Le più innovative sono certamente quelle con flex control, un sistema capace di attutire le sollecitazioni improvvise del vento. Questa soluzione prevede l’uso di una sorta di elastomero all’interno del braccio portante che si comprime sopportando i movimenti dati dal vento. In questo modo si protegge la struttura garantendo la massima sicurezza ed affidabilità. Pensate che resiste perfettamente a vento forte di 70 km/h.

Dal punto di vista estetico le tende sono tutte belle. Vi basterà scegliere quella che più si avvicina al vostro gusto. Qualunque sia la tecnologia che prevedono, questa è sempre ben nascosta da occhi esterni.

Ma quello che conta di più, rispetto all’estetica è certamente la semplicità di utilizzo. si possono scegliere tende da esterno a movimento manuale, che si comandano tranquillamente senza sforzo attraverso un argano e una staffa, oppure a comando elettronico. In particolare queste ultime sono anche tende intelligenti. Infatti si aprono e si chiudono a seconda della luce del sole, in maniera autonoma.

Ma allora perché le tende sono importanti? Cadiamo sempre nello stesso punto: il certificato energetico dell’edificio. Infatti, all’interno della normativa, viene specificato che le tende sono fondamentali per migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio, al punto che negli edifici di nuova costruzione ne è già prevista l’installazione.

Utilizzando una tenda da esterno per riparare dalla luce solare, si possono raggiungere risparmi sull’uso del condizionatore, fino al 60%, a seconda ovviamente delle zone e del grado di calore. Le tende devono avere una apertura grande per permettere un buon ricircolo di aria, e possibilmente essere di colore scuro per garantire un minor assorbimento del calore.

 Photo Credit: © Tende da esterno– Google.com

Post By Francesca Oliva (91 Posts)

Web Writer Freelance che si sveglia al mattino con un solo pensiero: scrivere. Tra le tante collaborazioni, per eTerra si occupa di Ecologia e Risparmio energetico, due delle sue grandi passioni.

Website: →

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: