requisiti-per-linstallazione-di-un-impianto-solare-termico

Se hai intenzione di dotarti di un impianto solare termico per la tua casa o la tua azienda, ci sono dei requisiti da rispettare che migliorano anche l’efficienza dell’impianto stesso. Ci sono svariate motivazioni a favore dell’installazione di questi impianti, prime tra tutte il rispetto dell’ambiente, grazie all’utilizzo di energia più pulita, senza dimenticare il risparmio economico. Infatti una volta che avrai sostenuto i costi per l’investimento iniziale, tra l’altro anche ammortizzabili nella durata della vita dell’impianto, produrrai energia a titolo completamente gratuito.

Gli impianti solari termici sono in grado di creare energia direttamente catturando quella solare e trasformandola per vari utilizzi domestici. Potrai, con essa, per esempio, produrre il riscaldamento per l’acqua in sostituzione della tua caldaia che è alimentata a gas. I principali requisiti a cui dovrai fare attenzione se desideri iniziare questo progetto, sono quelli legati alle restrizioni comunali e quelli più tecnici, legati all’esposizione dell’impianto. Innanzi tutto dovrai verificare nel tuo Comune se la tua abitazione si trova in una zona con restrizioni, per esempio legate a vincoli paesaggistici e solo in caso di completa assenza di questi potrai iniziare il tuo progetto. I tecnici che verranno a fare le valutazioni direttamente a casa tua, sapranno indicarti le modalità di inclinazione ed esposizione che deve avere il pannello.

Innanzitutto perché l’impianto produca efficientemente energia, dovrà essere esposto verso sud. Ogni pannello poi deve avere un’inclinazione uguale agli altri, questo per far si che la produzione sia massima e il funzionamento impeccabile. Il livello di inclinazione ricercato di solito, in quanto risulta essere il migliore, è di 30 gradi, tuttavia, anche in relazione alle dinamiche del sito che ospita l’impianto, sarà sufficiente che rientri nel range da 0 gradi a 45.

L’installazione di un impianto solare termico potrà essere sicuramente un valido investimento per la tua casa, infatti ti permetterà negli anni di risparmiare, anche considerevolmente, sul costo dell’energia, ma per iniziare i lavori dovrai fare attenzione a molti particolari. Un tecnico professionista verrà a casa tua e verificherà ancor alcuni parametri, per accertarsi di avere lo spazio sufficiente per l’installazione e che sia libero da ombreggiamenti vari.

Ogni kw prodotto, infatti, necessita di circa otto metri quadri su un tetto inclinato o su coperture PVC, che aumentano considerevolmente se il tetto è piano. Questo comporta uno studio ben attento in sede preliminare. Infatti se il tuo tetto non dovesse avere le giuste caratteristiche, difficilmente potrai provvedere all’installazione. Una volta che avrai seguito tutto questi accorgimenti sarai pronto per iniziare i lavori. Questi sono relativamente veloci, in quanto non comportano cambiamenti strutturali dell’abitazione e potrai iniziare, fin dalla messa in funzione ad usufruire dei suoi vantaggi.

Oltre al risparmio da te ottenuto, non devi sottovalutare l’importanza di un miglior rispetto per l’ambiente. Infatti l’energia del sole, oltre ad essere gratuita, non comporta inquinamento e non consuma combustibili fossili difficilmente riproducibili. Per questo sarai in grado di dare un’importante mano all’ambiente mentre darai una mano anche alle tue finanze.

Post By Francesca Oliva (91 Posts)

Web Writer Freelance che si sveglia al mattino con un solo pensiero: scrivere. Tra le tante collaborazioni, per eTerra si occupa di Ecologia e Risparmio energetico, due delle sue grandi passioni.

Website: →

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: