lampadine-a-led-illuminazione-a-basso-consumo

Sicuramente vi sarete trovati nella situazione di dover fronteggiare le esorbitanti spese per la cosiddetta “bolletta della luce”, onde poter usufruire di un’adeguata illuminazione artificiale del vostro appartamento o del vostro studio. Come rimedi imminenti, avrete pensato di accendere il minor numero di luci possibile, con la speranza di risparmiare energia elettrica ma, come inesorabile conseguenza, di ritrovarvi con una poco appagante illuminazione che, molte volte, comporta anche rischi e danni per la salute dei vostri occhi.

Oggi, tuttavia, esiste un rimedio che vi permetterà di dire addio alle spietate cifre astronomiche delle bollette energetiche e, nel contempo, vi garantirà una totale copertura di calda illuminazione nella vostra abitazione, grazie ad un nuovo tipo di fonte di luce: la lampadina led.

Questo innovativo metodo di illuminazione, che rappresenta oramai la nuova frontiera della luce artificiale, vanta difatti delle seguenti caratteristiche principali: l’alta luminosità, lunghi tempi di vita ed infine, ma non per ultimo, un enorme risparmio energetico, sotto un duplice punto di vista: in primis, per quanto riguarda il rapporto tra performance e consumo; in secundis, per quanto concerne la riduzione dei costi connessi alla sostituzione (possono durare sino a 20 anni!).

La tecnologia LED è ormai famosa in quanto è l’unica che permette di avvicinarsi, in termini di resa cromatica, alla luce naturale, mediante un sofisticatissimo meccanismo che, grazie ad alcuni materiali semiconduttori, riesce a generare una vigorosa illuminazione con una significativa riduzione del consumo energetico fino al 90%, oltre a non arrecare nessun tipo di danno o affaticamento degli occhi.

La scelta di questa tipologia di lampadine è davvero ampia: così come per le normali lampadine ad incandescenza, quelle LED offrono una vasta gamma di dimensioni, forme, potenze e tipologia di attacco.

E’ proprio per questi motivi di enorme versatilità ed adattabilità nelle varie fattispecie che sarebbe auspicabile utilizzare un siffatto metodo di illuminazione non solo per rimpiazzare le vecchie lampadine presenti nelle abitazioni, ma anche qualora si stesse procedendo ad una costruzione di nuovi edifici.

Per quanto riguarda l’installazione, non vi è nulla di più semplice: basterà controllare l’aggancio della lampada per essere sicuri che il modello di lampadina LED che si è in procinto di acquistare sia completamente compatibile.

Post By Angela (111 Posts)

Aspirante giornalista, scrive per passione praticamente da sempre. Sensibile alla tutela del consumatore, per eTerra si occupa di Risparmio Energetico

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: