Le stufe costituiscono uno dei metodi più diffusi per riscaldare la casa. Rispetto a qualche anno fa, le alternative si sono moltiplicate in poco tempo e oggi il mercato offre numerose stufe realizzate con diverso materiale e che possono essere alimentate con vari tipi di combustibile. Oltre alla legna, per funzionare alcune stufe richiedono per esempio il pellet. Nel vasto panorama delle stufe in commercio, oggi è presente anche la stufa in pietra ollare.

La stufa in pietra ollare è una soluzione per il riscaldamento della casa che, non solo ha un’ottima resa in termini di calore, ma anche in chiave di risparmio energetico. La pietra ollare ha la capacità di accumulare il calore sprigionato dalla combustione della legna, e poi di diffonderlo in maniera omogenea all’interno dell’abitazione. Questa sua caratteristica fa si che in termini di prestazioni si collochi addirittura a un livello superiore rispetto alla moderna stufa a pellet, oggi molto diffusa.

La stufa in pietra ollare è una tipologia di stufa presente soprattutto nei Paesi del nord Europa e, negli ultimi tempi, sta avendo una rapida successo anche nel nostro Paese.

Il calore prodotto dalla stufa in pietra ollare si diffonde nell’ambiente con il metodo dell’irraggiamento. In questo caso cioè si diffonde sotto forma di raggi infrarossi. Ambiente e persone presenti all’interno della casa percepiscono il calore in maniera costante, senza la fastidiosa sensazione di calore nella parte superiore della casa e freddo nella parte bassa. Altro aspetto non trascurabile e anzi molto apprezzato, è senza dubbio di un tasso di umidità costante. Inoltre ha anche la capacità di evitare la circolazione di polveri, quindi risulta molto salutare per chi soffre di problemi alle vie respiratorie o allergie.

Per quanto riguarda l’aspetto non certo trascurabile del prezzo, la stufa in pietra ollare ha un costo maggiore rispetto a una stufa tradizionale. Tuttavia la spesa elevata sostenuta nel primo momento è recuperata nel tempo: si tratta quindi di un ottimo investimento.

L’operazione di installazione è bene che sia affidata a personale specializzato. La stufa in pietra ollare ha poi un enorme peso, è necessario quindi affidarsi a esperti che individuino il luogo più adatto ad accogliere la stufa, in modo che la collocazione sia poi definitiva. Il posto ideale sarebbe al centro della casa, in modo che il calore si possa diffondere in modo omogeneo e nel caso espandersi anche agli altri piani della casa, ove presenti. Per quanto riguarda l’estetica, malgrado la sua imponenza, la stufa in pietra ollare resta molto elegante e si adatta ai diversi tipi di arredamento, anche quelli più moderni.

Photo Credit © stufa in pietra ollare – oekotherm.it

Post By Angela (111 Posts)

Aspirante giornalista, scrive per passione praticamente da sempre. Sensibile alla tutela del consumatore, per eTerra si occupa di Risparmio Energetico

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: