All’interno delle nostre case non sempre è possibile usufruire della giusta dose di illuminazione naturale. Alcuni ambienti, come ad esempio bagni, corridoi e ripostigli costituiscono dei locali ciechi o mal illuminati, nei quali l’unica soluzione è ricorrere alla luce artificiale. Tuttavia, al benessere e spesso al buon umore tra le mura domestiche contribuisce anche una corretta illuminazione, soprattutto quella generata dal sole. Ecco allora che in questi casi un aiuto in tal senso può essere dato dal tunnel solare.

Il tunnel solare o lucernario tubolare costituisce una soluzione moderna per portare un po’ di luce in quegli ambienti di casa non serviti dalle finestre, un modo molto vantaggioso per poter assicurare il risparmio energetico, che contribuisce allo stesso tempo anche all’abbattimento dei consumi. Potremmo paragonare il tunnel solare ai classici lucernari che siamo soliti installare nelle soffitte o nelle mansarde.

Il tunnel solare si adatta a tutte le tipologie di tetti, da quelli piani ai tetti verdi o anche a quelli rovesci, nei quali si integra perfettamente. Il compito di questo strumento è di catturare i raggi solari mediante una vetrata esterna visibile sul tetto, e incanalarli all’interno del tubo composto da materiale riflettente, e da qui poi spingere la luce naturale fino all’ambiente prescelto nel quale è installata un’apposita plafoniera bianca.

Un ottimo espediente per riutilizzare quegli ambienti domestici spesso poco vissuti dalla famiglia per la totale o la scarsa illuminazione, ma che con il tunnel solare possono ottenere una nuova vita. Facendo quindi ricorso alla luce naturale si riducono i costi della bolletta elettrica, una delle maggiori spese che gravano sulle tasche delle le famiglie italiane.

L’installazione è consigliata non solo nelle case di nuova costruzione, ma anche in quelle edificate già da qualche tempo e che magari necessitano di una ristrutturazione. In questi casi sarà sempre opportuno rivolgersi agli esperti del settore, i quali potranno fare innanzitutto una stima dei lavori da effettuare e poi realizzarli. La spesa da sostenere non è per niente eccessiva, soprattutto se si pensa a come i costi iniziali saranno poi ammortizzati nel tempo. Con un costo di meno mille euro è possibile acquistare il tunnel solare e assicurarsi anche la manodopera necessaria per il montaggio.

Il tunnel solare è un buon mezzo per illuminare casa anche durante la stagione estiva. Il sistema infatti cattura soltanto la luce e non il calore da esso prodotto, impedendo quindi la sua diffusione all’interno dell’ambiente domestico.

Photo Credit © tunnel solare – edilportale.com

Post By Angela (111 Posts)

Aspirante giornalista, scrive per passione praticamente da sempre. Sensibile alla tutela del consumatore, per eTerra si occupa di Risparmio Energetico

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: