Se siete alla ricerca di un elemento che riesca a dare nuova vita alle pareti di casa, la carta da parati potrebbe essere la soluzione perfetta per le vostre esigenze. Accessorio e vezzo dei decenni passati, dà agli ambienti un originale tocco di colore e vivacità.

La copertura e quindi la decorazione delle pareti con la carta da parati è una tendenza che sta tornando attuale in questi ultimi tempi, e vista la costante richiesta, il mercato non sta certo a guardare in silenzio. Messo da parte per qualche anno quindi, questo vero e proprio elemento d’arredo sta vivendo oggi una nuova era. Sono davvero tanti i modelli di carta da parati disponibili in commercio, e le fantasie si adattano proprio a tutti i gusti dei padroni di casa. Forme, linee e giochi di colore, personaggi curiosi e dei cartoni animati tanto amati dai più piccoli: c’è solo l’imbarazzo della scelta!

La carta da parati può essere realizzata in diversi i materiali. Tra i più diffusi ci sono:

  • carta
  • fibra di vetro
  • cellulosa
  • Pvc
  • vinile

La posa della carta da parati non è un’operazione così complicata, occorrono poche e semplici mosse. Potrete infatti sistemarla da soli, o in alternativa affidarvi all’abile tecnica di un professionista del settore.

Vediamo insieme allora alcuni consigli su come procedere.

Il primo passo da compiere è verificare quale sia lo stato delle pareti. La superficie su cui andrà sistemata la carta da parati dovrà infatti essere liscia e priva di irregolarità, o anche buchi magari in corrispondenza di porzioni in cui erano sistemati dei quadri. In presenza di questi elementi occorrerà rendere perfetta tutta la parete. Solo con questa verifica e sistemazione preliminare si potrà poi procedere alla posa.

Altro accorgimento importante riguarda la scelta della tipologia di colla da impiegare. Ogni materiale predilige una determinato adesivo. In questa fase occorrerà quindi seguire alla perfezione le indicazioni riportate sulla confezione della stessa carta da parati, o in alternativa chiedere informazioni al proprio rivenditore di fiducia. Se invece vi farete assistere da un esperto, il problema della scelta dell’adesivo non ci sarà: la decisione su cosa impiegare spetterà a lui.

La carta da parati dovrà poi essere tagliata in base alle dimensioni della parete. Occorrerà quindi prendere tutte le misure e poi procedere al taglio. Potrete adagiare la carta da parati su una superficie piana e cospargerla quindi di adesivo.

Per quanto riguarda invece la fondamentale fase della posa, il punto di partenza è costituito sempre dalle finestre e da qui si procede a ricoprire tutto l’ambiente. Una volta stesa la carta da parati, è buona norma farla aderire in maniera perfetta alla parete, anche utilizzando una spatola che aiuterà ad eliminare le eventuali bolle d’aria. Non resterà che far asciugare e il gioco è fatto!

Photo Credit © carta da parati – designmag.it

Post By Angela (112 Posts)

Aspirante giornalista, scrive per passione praticamente da sempre. Sensibile alla tutela del consumatore, per eTerra si occupa di Risparmio Energetico

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: