Grazie alle caldaie compatte possiamo sfruttare il calore del sole non solo standocene tranquillamente sdraiati su una sdraio in guardino, ne sfruttandolo per l’energia elettrica, ma anche per riscaldare casa. Sono caldaie che funzionano sfruttando le energie rinnovabili e in questo preciso caso l’energia raccolta attraverso un impianto a pannelli solari. Come funziona in sostanza la caldaia compatta? All’interno della caldaia c’è un bollitore che scalda l’acqua per uso sanitario e poi c’è un serbatoio che accumula l’acqua da usare nell’impianto di riscaldamento. Tutto l’impianto è poi collegato sia ai pannelli solari che alla caldaia in modo che funzioni in qualsiasi condizione, anche quando il sole non è poi così forte.

Ma facciamo un esempio: in estate o comunque quando il sole lo consente l’acqua calda e il calore per il riscaldamento vengono prodotto attraverso i pannelli solari, mentre nei periodi in cui il sole scarseggia, l’impianto è attaccato alla caldaia ed è quella che fa funzionare il tutto. Questo sistema è regolato da un software elettronico.

Bolletta leggera e semplice gestione, non vi pare?

Post By Francesca Oliva (91 Posts)

Web Writer Freelance che si sveglia al mattino con un solo pensiero: scrivere. Tra le tante collaborazioni, per eTerra si occupa di Ecologia e Risparmio energetico, due delle sue grandi passioni.

Website: →

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: